Eat Travel Live Positive su Radio Agorà 21

Il post di oggi è diverso dal solito: niente consigli di viaggio o ricette da preparare, ma un avviso! Anzi, inizio con una domanda: che impegni hai mercoledì 21 febbraio alle 18.30? Io, in diretta da Tenerife (e così ti svelo la prima delle mie tappe dei prossimi mesi), sarò ospite della trasmissione radiofonica Viaggiare con Serendipità! Si parlerà di viaggi, ovviamente, e di come il cibo locale sia una parte imprescindibile dell’esperienza. Ti lascio tutte le coordinate necessarie per seguirmi, se vorrai: Chi? Elisa, la host, un altro paio di ospiti e io Cosa? Viaggiare con Serendipità Dove? Radio Agorà 21 (web radio cheScopri di più!

Crostatine tradizionali senza glutine

Per chi soffre di intolleranze alimentari, viaggiare può non essere semplice. Ne ho parlato già parecchio in passato – sostanzialmente ogni volta che scrivo un post coi miei consigli su una destinazione. Perché ecco, non credere che l’intolleranza al glutine mi tolga la voglia di viaggiare! Anzi, forse viaggio più ora che un tempo… e ogni volta, come sai, cerco di condividere tutti i suggerimenti che mi vengono in mente, per far sì che la mia esperienza possa aiutare anche te. Ecco come è nata la mia guida sui viaggi senza glutine, completa di consigli ma anche di idee di luoghi glutenfree-tested che potresti visitareScopri di più!

Torte ai frutti di bosco Sigep

Il caso vuole che il SIGEP, Salone Internazionale del Gelato e della Pasticceria, si tenga tutti gli anni a Rimini… e io, che sono di Ravenna, potrò mai esimermi dall’andare? Ma certo che no! D’altronde, è per lavoro… qualcuno dovrà pur farlo il sacrificio di scovare – e assaggiare – tutto il senza glutine che si nasconde lì dentro. Quindi anche stavolta, per il secondo anno di fila, sono andata ad esplorare il lato glutenfree del SIGEP. Zucchero e delirio a profusione Chi è già stato a questa manifestazione, sa quanto sia il *delirio* fatto a fiera. Tutti padiglioni sono pieni stipati di aziende legateScopri di più!

Macchina fotografica must have in valigia

Quali sono i 5 oggetti che non possono mancare mai in valigia? Sicuramente, ogni viaggiatore ha i suoi must have imprescindibili… oggi ti svelo i miei (dopo averti spiegato come preparare il bagaglio perfetto). Pronto a curiosare nella mia valigia? 1) Macchina fotografica Non viaggio mai senza la mia reflex, compagna fedele di avventure dal lontano 2011. Per renderla più versatile possibile, le ho comprato un bell’obiettivo 18-200, che mi permette di catturare tutto, ma proprio tutto tutto, quello che mi passa davanti agli occhi. Sono una dal grilletto facile – nel mio ultimo viaggio in Indonesia ho scattato circa 4000 foto in meno diScopri di più!

Travel dreams 2018

Alzi la mano chi, a fine anno, non si mette a tavolino con se stesso a fare un bilancio dei mesi appena trascorsi. Io, stavolta, ne ho fatti due: – un lungo elenco di tutto ciò che ho ottenuto nel 2017 grazie alla mia volontà, alle mie forze e al mio lavoro; – un piccolo riassunto dei viaggi, lunghi o brevi, che sono riuscita a realizzare. Quest’ultimo ho deciso di proportelo, perché spero magari di poterti ispirare nella scelta delle destinazioni per questo nuovo anno appena iniziato. Il 2017 in appunti di viaggio Copenhagen Ho inaugurato l’anno passato partendo in solitaria per Copenhagen, proprio laScopri di più!

Lactojoy per intolleranza al lattosio

Immagina di essere in giro, per lavoro o per piacere. La giornata è frenetica, sei di corsa e all’improvviso il tuo stomaco inizia a protestare sonoramente, ricordandoti che l’ora di pranzo è passata da un pezzo. In effetti, avresti proprio bisogno di mangiare qualcosa… ma in borsa non hai niente e di sederti a un ristorante non hai né tempo né voglia. Ti guardi attorno e cosa vedi? Solo bar e pizze al taglio. Ma sai benissimo che la tua intolleranza al lattosio batte la fame 1-0 e che, se ti concedi un quadretto di margherita, la tua giornata può considerarsi conclusa. Se sei ancheScopri di più!

Letto Villa Roncuzzi DayBreak Hotels

Viviamo vite frenetiche, fatte di giornate affrontate di corsa e col fiatone. A volte sentiamo l’esigenza di staccare la spina dal mondo per poter recuperare il contatto con noi stessi. Sai che amo viaggiare e probabilmente anche tu, come me, quando pensi a “staccare la spina”, pensi a un aereo che porti in qualche luogo esotico o per lo meno lontano dalla quotidianità. Ma a volte non si ha a disposizione il tempo necessario per concedersi un viaggio vero e proprio… e allora che si fa, si rinuncia? Giammai! Si trovano soluzioni alternative, insolite ma altrettanto valide. Come fuggire da tutto e tutti per unScopri di più!

Piadina mortadella senza glutine Aldina Bologna

Se ami la piadina, ma anche le tigelle Se sei vegetariano, ma anche onnivoro Se sei intollerante al glutine, ma anche no In qualsiasi categoria tu ricada, c’è un locale a Bologna a cui devi assolutamente fare visita: Aldina GlutenFree! L’unico requisito veramente indispensabile è che tu sia goloso e curioso… ma se sei qui, penso che tu lo sia almeno quanto me. Ho conosciuto Aldina grazie alla mia amica Elisa, blogger di Sono Allergica, bolognese trapiantata a Londra. Ci tenevo talmente tanto a provare le loro piadine senza glutine che, durante un corso di formazione in città, ho convinto ben nove “compagni di classe”Scopri di più!

Piazza della Libertà Natale San Marino San Marino

Ormai manca veramente poco al Natale, si sente già nell’aria. Tempo di decorazioni, regali da fare e da ricevere, cene con amici e parenti, auguri sospesi a mezz’aria e mercatini… Ecco appunto: non trovi anche tu che i mercatini siano uno degli elementi più caratteristici delle feste? Aiutano a immergersi ancora meglio nell’atmosfera! Scrivo questo post proprio per parlarti di uno di essi, che non sarà forse famoso come i “colleghi” sparsi nelle Alpi, ma è sicuramente molto suggestivo: il Natale delle Meraviglie di San Marino! San Marino: un piccolo gioiello medievale Questa minuscola repubblica, situata non lontano da Rimini, è conosciuta più per loScopri di più!

Bici a Bologna con Sharewood

Sono sicura che sarà capitato anche a te, di andare innumerevoli volte in una città vicina (o magari addirittura nella tua!) eppure di avere la sensazione di non conoscerla affatto. O, per lo meno, di non conoscerla come potresti. Perché, è vero, i viaggi in paesi lontani, quelli in cui sali su un aereo e scendi dall’altra parte del mondo, sono più affascinanti. Sanno di esotico e di avventura. Sanno di libertà. Ma a volte dimentichiamo quanto possano essere altrettanto belli e interessanti i luoghi vicini a noi. Faccio mea culpa in prima persona! Sono di Ravenna. Quante volte sarò andata a Bologna, nella miaScopri di più!