L’antipasto che non delude mai: crostino con salsiccia e stracchino!

L’antipasto che non delude mai: crostino con salsiccia e stracchino!

Questo antipasto è di una semplicità estrema, ma ha sempre un gran successo… state sicuri che alla fine del pranzo, della cena o dell’aperitivo che sia, non ci saranno crostini superstiti!
Che poi, a dirla tutta, io e i miei amici di solito ci prepariamo dei bei crostOni, abbondando con il condimento… che c’è più gusto!

La ricetta è basilare che più basilare non si può, vi serviranno: salsiccia, stracchino e pane toscano (o pugliese, o baguette… quello che preferite, basta che sia adatto per sostenere il “peso” del condimento). Mi raccomando: usate sempre degli ingredienti di prima qualità, altrimenti la bontà del risultato ne viene intaccata, in particolare in una ricetta del genere in cui il gusto è tutto!

Per le proporzioni, considerate che, all’incirca, per quattro salsicce vi serviranno 250 g di stracchino. Chiaramente le dosi non sono tassative, dipenderà dal vostro gusto! A me – e anche ai miei amici, a quanto pare – questi crostini piacciono molto “salsicciosi”, con lo stracchino che fa un po’ da legante dando cremosità e delicatezza al sapore…

Come realizzarli? Niente di più facile: estraete la salsiccia dal budello e mettetela in un recipiente in cui poi aggiungerete anche lo stracchino.  Lavorate bene con una forchetta in modo da ottenere un composto uniforme e ben amalgamato.
Stendetelo poi sulle fette di pane senza lesinare sulle quantità! Cuocete i crostini in forno a 180° per una decina di minuti, terminando con un paio di minuti di grill… et voilà, les croutons sont fait!

Successone garantito, senza un briciolo di fatica… e vi renderete conto che ogni occasione è buona per riproporli!

4 commenti

  1. Autore

    anche a me piacciono più “salsicciosi” 😉
    sono una di quelle cose che mangerei all’infinito.. ed è per questo che ad ogni cena, aperitivo o festa in cui ci sono questi crostini cerco di starne il più lontano possibile.. senza riuscirci ovviamente. che bontà!!

  2. Autore

    li prepariamo anche noi, sono favolosi, a presto

    1. Autore

      Vedo che erano già ben conosciuti… d’altronde se a uno piace mangiar bene non può non averli mai preparati! 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *