Ristoranti senza glutine a Camogli: dove mangiare bene spendendo poco

Ristoranti senza glutine a Camogli: dove mangiare bene spendendo poco

Ormai l’abbiamo detto e ridetto: quando si è in viaggio, trovare ristoranti senza glutine, sicuri per chi soffre di celiachia non è sempre semplice.
(ecco perché ho organizzato un viaggio di gruppo senza glutine a Copenhagen, fra l’altro)

Qualche settimana fa sono andata a Camogli, carinissimo borgo di mare, a conclusione di un weekend in Liguria – lo stesso in cui ho anche passato una notte nel meraviglioso glamping Myle Area di Tiglieto!

Dopo tre giorni circondata di focacce, farinate e pasta al pesto che non potevo toccare… volevo piangere. E so che tu mi capisci.

Mi sono messa in cerca di panetterie che offrissero anche focaccia senza glutine, ma erano tutte chiuse. [A proposito: sappi che il lunedì non è un buon giorno se sei in cerca di un ristorante per celiaci in Liguria 😀 ]

Poi ho lasciato perdere, sperando di trovare almeno un pezzo di farinata non contaminata lì a Camogli, dove ho passato l’ultima mattina. Niente da fare: missione fallita.

Ho trovato però La Creperie Bretonne, un locale che fa addirittura parte del circuito Alimentazione Fuori Casa di AIC e dove ti racconterò fra poco cosa ho mangiato. Si tratta di una cosa goduriosissima, ti avviso!

Ma prima, facciamo un giretto per Camogli assieme…

camogli ristoranti senza glutine

Camogli: cosa vedere

Piccolo borgo marinaro della riviera ligure di levante, Camogli è un gioiellino di case colorate affacciate sul mare.
Io mi sono limitata a passeggiare fra le due piccole baie che si incontrano dove sorge la basilica di Santa Maria Assunta. Già così, puoi farti una bella idea del paesino.

Ah, bugia: in realtà ho camminato anche in quella che credo sia una delle vie principali del borgo, per questioni logistiche. Tutti questi paesi della riviera ligure, per quanto molto pittoreschi, sono decisamente sguarniti di parcheggi… quindi a Camogli ti suggerisco di lasciare l’auto nel parcheggio della stazione e poi di fare una passeggiata fino al lungomare. Sarà piacevole, promesso!

Insomma, se ti devo dire cosa vedere a Camogli ti parlo di ciò che ho visto coi miei occhi. Un po’ perché come sai ti consiglio sempre cose che conosco in prima persona, e un po’ perché penso che già quel poco che ho visto io valga la pena.

La baia di destra, più piccina, è sostanzialmente un porticciolo dove sono attraccate le barche – soprattutto di pescatori. Costeggiata in parte da un porticato con delle belle aperture ad arco da dove scattare foto pittoresche.
Qui troverai anche due installazioni artistiche, che personalmente ho amato molto:

camogli cuori e nodi d'amore

  • Una rete da pesca a cui sono stati appesi un sacco di cuori rossi di ceramica con messaggi personalizzati (è un’iniziativa legata a San Valentino, Cuori e Nodi d’Amore, ma prosegue anche nei mesi successivi come testimoniano le date sui cuori).
  • Due code di balena fatte di fil di ferro, collocate sul molo del porticciolo ad accogliere i turisti che arrivano da terra e i pescatori che tornano dal mare.

Nella baia di sinistra c’è invece la spiaggia di ciottoli, dove potrai rilassarti e fare un bel bagno rinfrescante. Da questa parte c’è anche la maggior parte dei ristoranti e dei locali… compreso quello dove ho pranzato io!

code di balena camogli

Ristoranti senza glutine a Camogli

Diciamo che nessuno dei due locali in cui sono stata è propriamente un ristorante senza glutine.
Uno è una creperie, l’altro è un bar.

Entrambi però mi hanno soddisfatto al 100% per cui ho deciso di raccontarteli!

ristoranti senza glutine camogli

Il primo, come ti dicevo prima, si chiama La Creperie Bretonne e fa crèpes e galettes proprio in pieno stile bretone.
I gusti sono una marea, uno più originale dell’altro, sia salati che dolci. Tutti si possono fare in versione senza glutine, con farina di grano saraceno! Mi sarebbe piaciuto provare una galette salata e una dolce… ma quella salata era troppo enorme per cui ho dovuto rinunciare alla dolce, ahimè.
Siccome in tre giorni non avevo ancora mangiato niente di tipico ligure, ho scelto una galette con stracchino (una quintalata di stracchino!) e pesto.  C’erano anche un po’ di patate lesse e fagiolini a completare… ragazzi, era una vita che non mangiavo qualcosa di così godurioso. Talmente goduriosa che l’ho finita tutta anche se era veramente enorme.

Il prezzo? Decisamente più basso di quello dei ristoranti “normali” della zona – perché, c’è da dirlo, questi bellissimi borghi marinari liguri sono tendenzialmente parecchio cari! Invece in questo ristorante senza glutine ti alzerai da tavola super soddisfatto spendendo meno di 10€!

crèpe ristoranti senza glutine camogli

Poi ho scambiato due parole con la proprietaria, che ha questo locale da moltissimi anni… fin da quando i ristoranti senza glutine erano per lo più un’utopia. Lei invece ha sempre offerto cibo senza glutine – oltre che super genuino: quel pesto buonissimo che ho assaggiato l’aveva fatto con le sue mani!
L’ho ringraziata a nome di tutti noi golosi sglutinati… ho fatto bene?

L’altro locale in cui mi sono fermata è Il Bricco Caffè, che si trova in una delle vie del centro di Camogli. Lo riconoscerai perché al suo esterno ci sono un sacco di cartelli che indicano miriadi di caffè originalissimi fra cui potrai scegliere. Io ho optato per un macaccino freddo: una bevanda composta solo da acqua, ghiaccio e una bella quantità di polvere di maca Iswari, con cacao e zucchero di cocco. Freschissimo, aromatico, dolce ma non troppo… la bevanda perfetta per un caldo pomeriggio estivo!
Questo baretto te lo segnalo non solo per gli ottimi caffè fra cui non saprai scegliere, ma anche perché offre moltissimi prodotti confezionati senza glutine – quindi se sarai qui in vacanza potrai venire a farci colazione, oppure una merenda a metà pomeriggio.

caffè ristoranti senza glutine camogli

Insomma, Camogli è stata una bellissima sorpresa. Sia per il paesino estremamente pittoresco, sia per i ristoranti senza glutine che ho casualmente trovato. Se vorrai passarci una giornata quest’estate, ora sai che puoi andare tranquillo, anche se sei celiaco o intollerante al glutine! 😉

Se cerchi alloggio a Camogli, ti suggerisco di dare un’occhiata alle offerte di Booking.com (puoi anche chiedermi un codice sconto da usare nella tua prenotazione!)

PS: Approfitto di questo post per ricordarti che anche quest’anno sarò una delle blogger ufficiali del Gluten & Lactose Free Expo, che si terrà a Rimini dal 17 al 20 novembre. I biglietti sono già in vendita… acquista subito il tuo utilizzando il mio codice sconto! 😉

ristoranti senza glutine blogger gfexpo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.