When I told my friends that I was about to leave for a short trip to Copenhagen, everyone more or less said: “Great city, but… fill up your credit card before leaving!” We all know that, in general, northern Europe is not known for being cheap, but the Danish capital is considered particularly expensive – they say that a sandwich there costs like a full restaurant dinner in Italy, not to mention the astronomical cost of hotels, public transport and museums. Ok, I’m not saying that it’s the cheapest place on earth, but I’d like to reassure all the Scandinavia-lovers (like me) that want toScopri di più!

This year I didn’t celebrate New Year’s Eve as usual, but I did it in the best possible way: packing a suitcase. I had dinner alone, went to bed without even waiting for midnight, woke up early on New Year’s day and left with the first flight to Copenhagen! I really longed for that trip, for many different reasons but mainly because beginning 2017 leaving on my own to explore a city I didn’t know looked like the perfect start – and it was indeed! I will probably tell you a bit more about the city in another post, but if there’s something I immediatelyScopri di più!

Quest’anno, per la prima volta, sono andata a visitare il Sigep, la fiera del gelato e della pasticceria che si tiene a Rimini. Per quanto sapessi che si tratta di un salone internazionale importantissimo, avevo sottostimato la sua portata: quando mi sono resa conto di quanto enorme fosse ho avuto un mancamento! Tant’è che, nel mio pomeriggio di visita, penso di averne anche saltate a pié pari alcune parti… ma vi giuro che facevo fatica ad orientarmi. Paese dei balocchi per gli addetti ai lavori del settore food, di sicuro non dispiace anche al codazzo di familiari e curiosi che possono assaggiare gelati e prelibatezzeScopri di più!

Per me il Natale è relax, famiglia, grandi mangiate, ritrovare gli amici, godersi l’atmosfera… e i regali ne fanno sicuramente parte. Ma se c’è una cosa di cui sono convinta è che, soprattutto a Natale, non valga la pena spendere grandi cifre in oggetti preziosi e impegnativi: preferisco di gran lunga il valore “intangibile” che un oggetto porta con sé, piuttosto che quello di mercato. Un regalo è un “ti voglio bene”, un “ti penso” avvolto in carta colorata. Se siete d’accordo con me, ecco quindi 5 idee low cost ma di grande valore da cui potete prendere spunto per realizzare i vostri pensierini natalizi.Scopri di più!

La vita è un continuo evolversi. Questo blog è nato 5 anni fa come Fool for Food e ha seguito la mia storia lungo tutto questo periodo. E’ cambiato con me, e riflette la mia voglia – o esigenza? – di continuare muovermi, studiare, approfondire, crescere, appassionarmi, ampliare i miei orizzonti. Così è nata l’idea di questa nuova versione – di me stessa e del blog. Aumenteranno le tipologie di contenuti, come il nuovo nome lascia intuire: Eat – perché il cibo è un alleato, un amico, un piacere quotidiano. Vorrei usare questo spazio per far capire agli scettici che mangiare senza glutine ma conScopri di più!