Ristorante Pizzeria “Al Torrione” @ Russi

Mia mamma smaniava: aveva il chiodo fisso di andare a provare la pizza di questo locale, e finchè non è riuscita a convincere tutti a seguirla non è stata contenta. Finalmente, la settimana scorsa, l’allegra famigliola+1 amico è andata a mangiare Al Torrione a Russi (che sarebbe un paesino in provincia di Ravenna).

Il nome viene da una piccola torre che si trova subito fuori dal ristorante, in cui pare che vivesse colui che ha denunciato la presenza del Passatore, famoso brigante romagnolo dell’800 (nato il 4 agosto come me), causandone l’uccisione.

Detto ciò, veniamo a noi.
Il locale è spazioso ma non troppo, formato da una bella veranda di vetrate, una saletta piccola di fronte al bancone bar ed un altro spazio più distaccato (in cui vengono relegate le tavolate di ragazzini urlanti che festeggiano compleanni).

L’arredamento è molto semplice, ma con alcuni dettagli che fanno la differenza: i bicchieri fatti a mano – tutti di colori vivaci e diversi l’uno dall’altro, i simpatici fiori del centrotavola ed i coprivasi di feltro, la mostra di quadri appesa alle pareti… il tutto crea un ambiente molto piacevole, e si percepisce una logica sottostante la scelta degli oggetti.


Per quanto riguarda il cibo, che come sempre è la cosa più importante, devo dire che ho passato in rassegna il menu in lungo e in largo… avrei voluto provare un piatto di pesce, ma i prezzi erano leggermente alti. Essendo la prima volta che ci andavo, non sapevo quale fosse effettivamente la qualità del cibo e se valesse la pena spendere quei soldi, per cui alla fine ho optato per una decisamente più economica pizza.


La mia era farcita con pomodoro, mozzarella di bufala, porcini, salsiccia e rucola. Deliziosa! L’impasto era sottile ma non troppo, il bordo è rimasto croccante fino all’ultimo morso, e gli ingredienti erano ottimi… soprattutto la salsiccia, che di solito non amo particolarmente, era molto saporita e poco pepata, cosa che ho apprezzato molto. Siamo rimasti tutti entusiasti delle nostre pizze, e le abbiamo finite con molta soddisfazione.

Non paghi di ciò, abbiamo voluto provare anche i dolci, con una certa difficoltà nella scelta perchè tutti ci ispiravano. Alla fine abbiamo provato il semifreddo di castagne con salsa al cioccolato ed  il tortino caldo di cioccolato fondente con gelato alla crema. Il semifreddo, ad onor del vero, non era niente di esorbitante. Buono, ma non tanto da rimanere impresso. Il tortino invece, stando a chi l’ha mangiato, pare fosse decisamente migliore e meritevole di un assaggio.

Il servizio era un po’ distratto ma, una volta ordinato, le pizze sono arrivate molto in fretta – più tempo c’è voluto, invece, per i dolci, ma è comprensibile per il fatto che il tortino doveva essere cotto ed i semifreddi scongelati.

Ho trovato interessante il fatto che, uscendo, dalla strada si può vedere l’interno della cucina tramite una porta a vetri ed una finestra… così ho scoperto che è grande più o meno quanto quella di casa mia – cioè poco – mentre me la sarei aspettata decisamente più spaziosa!

Insomma, in conclusione questo ristorante pizzeria ha dei pro e dei controse avete voglia di una buona pizza, in ogni caso, ve lo consiglio! E non è detto che più avanti non vada anche a provare la cucina… in tal caso, vi saprò dire! 😉

Lascia un commento - Leave a comment

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...