Io do a te un ossobuco al pomodoro, tu dai a me un anello di fidanzamento

Vi spiego il titolo apparentemente fuori di testa… così capirete come mai questa ricetta può rivelarsi perfetta per S. Valentino! 🙂
Qualche mese fa, quando un amico ha scoperto la mia passione per la cucina, mi ha detto che se gli avessi preparato l’ossobuco al pomodoro mi avrebbe chiesto di sposarlo seduta stante.


Ho riso per giorni pensando a quella frase, poi, continuando a rimuginare, mi sono resa conto che non avevo mai cucinato ossobuco al pomodoro. Non solo, ma a mia memoria non l’avevo nemmeno mai mangiato! Allora, siccome mi piacciono le sfide, soprattutto se mascherate da missioni romantiche, ho deciso che volevo provare a prepararlo, e l’ho proposto ai miei genitori. Non l’avessi mai fatto! Ho scoperto che a casa mia a nessuno piaceva quel taglio di carne, anzi ai miei faceva proprio un po’ schifo… ecco svelato il motivo per cui non ne mangiavamo mai!
Io però mi sono impuntata, e un giorno – dopo svariate ricerche, perchè evidentemente a Ravenna l’ossobuco non va di moda – ho comprato la carne e l’ho cucinata per cena.
Risultato? Mia madre, che aveva detto che avrebbe mangiato solo un po’ d’insalata, si è innamorata dell’ossobuco ed ha rubato metà di quello di mio padre. Tutti e due si son leccati i baffi, ed io pure.
Ieri mattina, m’è tornata la voglia di cucinarli ed ho chiesto ai miei cosa ne pensassero… reazione: salti di gioia!

Morale della favola: non partite prevenuti, nè contro gli ossibuchi nè contro altri cibi… non è mai troppo tardi per fare piacevoli scoperte!

Fra l’altro, li ho cucinati in modo semplicissimo ma dovreste sentire quanto vengono buoni! Il sughino di pomodoro, poi, diventa saporitissimo e merita un premio già per conto suo!

Come cucinarli, allora?

In una padella antiaderente, mettete un filo d’olio e, quando è ben calda, adagiatevi gli ossibuchi di vitello. Lasciate sigillare la carne a fuoco alto per qualche minuto su entrambi i lati, poi togliete gli ossibuchi dal fuoco e metteteli da parte in un contenitore coperto.


Nell’olio rimasto in padella, soffriggete un trito finissimo (per farlo, meglio usare il mixer elettrico) di carota e cipolla e, una volta rosolato, versate abbondante polpa di pomodoro, salandola leggermente. Devo dire che gran parte del successo della ricetta dipende dalla qualità del pomodoro (oltre che da quella della carne ovviamente)… io ho usato quello fatto in casa da mia madre, che di sicuro ha dato una marcia in più al piatto.


Quando il pomodoro si sarà scaldato per bene, rimettete in padella gli ossibuchi ed anche il succo che si sarà depositato nel contenitore in cui li avete lasciati riposare. Abbassate il fuoco, mettete il coperchio alla padella e lasciate cuocere per circa mezz’oretta (dipende da quanto è grossa la carne), girando gli ossibuchi di tanto in tanto. Ricordatevi anche di salarli: io ho usato la salamoia bolognese, che è un mix di sale e spezie che danno un tocco di sapore in più.

Quando impiattate la carne, ricopritela con uno strato di sugo ed aggiungete un filo d’olio a crudo.

Vi garantisco che, se l’amico di cui sopra assaggiasse uno di questi ossibuchi, mi farebbe sul serio una proposta di matrimonio immediata! 😀

4 commenti Aggiungi il tuo

  1. arielfoodie ha detto:

    Crepino entrambi i lupi! A domani con la ricetta dolce! 😀

    Mi piace

  2. Leda ha detto:

    Grazie per aver partecipato al nostro contest … in bocca al lupo! 😀

    Mi piace

  3. Team Smartbox ha detto:

    Grazie per questa ricetta e in bocca al lupo per il contest!

    Marion di Smartbox

    Mi piace

Lascia un commento - Leave a comment

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...