Pollo con salsa di soia e riso thai

Premessa: io adoooooro la salsa di soia! Mi basta l’odore per farmi venire un’immediata ed assurda voglia di sushi… ma, a parte quello, ho deciso di provare ad usarla in altri modi. Anche perchè, a casa, di suhi non è che se ne mangi molto, quindi una volta comprata bisogna inventarsi qualcosa per smaltirla prima della data di scadenza. 😛

Così sono arrivata a questa ricettina, semplice che più semplice non si può, ma saporitissima e gustosa… per chi ha voglia di rinnovare un po’ il solito petto di pollo e di mangiare un piatto da acquolina in bocca senza passare ore in cucina a prepararlo.
In 20 minuti scarsi, questo piatto è pronto.

Ingredienti:
300 g di petto di pollo (o cosce disossate, a seconda di quello che avete)
4 cucchiai di salsa di soia
olio
200 g di riso thai
sale grosso

Procedimento:
Per prima cosa, salate l’acqua e fatela bollire, poi immergeteci il riso e lasciatelo cuocere per il tempo indicato sulla confezione.


Nel frattempo, tagliate a cubetti il pollo e rosolatelo in una padella antiaderente dove avrete già fatto scaldare un goccio d’olio.

Quando la carne sarà ben rosolata, senza abbassare la fiamma aggiungete la salsa di soia. La quantità che ho indicato non è tassativa, dipende un po’ dai gusti: io che la adoro, ne metto in abbondanza! Andate ad occhio e a sentimento. 😉 E non usate sale, la salsa è sufficiente ad insaporire il pollo!
Quando la salsa avrà ben caramellato la carne, abbassate la fiamma del fornello e coprite la padella, lasciando cuocere ancora qualche minuto e mischiando di tanto in tanto.


Quando il riso sarà pronto, mettetene qualche cucchiaio sul piatto all’interno di un coppapasta e premete leggermente. Impiattate anche la carne aggiungendo un po’ del sughino che si sarà prodotto. Togliete il coppapasta e voilà… il piatto è pronto!


Come contorno potete servire dei piselli, dei broccoli appena scottati, dei cavolini di bruxelles o altre verdure verdi cotte… secondo me sono l’abbinamento migliore!

Anche visivamente risulta un piatto carino, e data la semplicità e la bontà lo trovo utile anche per pranzi o cene in compagnia in cui non si vuole sfigurare! 🙂

One Comment Add yours

  1. Sawadee ha detto:

    Un consiglio, il riso thai va lavato prima di essere cotto, sempre.

    ciao e buona cucina!

    Mi piace

Lascia un commento - Leave a comment

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...