Speedy-antipasto con ricotta e rucola

il

Questa è un’idea per un antipasto davvero velocissimo ma sfizioso… ne avevo bisogno per una cena, ho aperto il frigo e mi sono inventata qualcosa con quello che avevo!
Poi ho cercato di “impreziosire” il piatto con una composizione simpatica e visivamente allettante.


Il risultato è stato positivo: l’antipasto è piaciuto, è perfetto se avete fretta ma volete servire qualcosa di originale ed è adatto anche per un buffet o una cena in piedi.

Ingredienti:
250 g di ricotta
3 cucchiai di parmigiano grattato
una manciata abbondante di rucola… in questo caso la quantità dipende dai gusti, io adoro la rucola per cui ne ho messa tanta! Ho usato quella del mio orto, bella croccante e molto saporita… una bontà, la brucherei anche così al naturale!


crackers – io ho usato dei cracker leggeri con sopra orzo e riso soffiato, che già di per sè sono particolari e stuzzicanti…

Procedimento:
Semplicemente, dovete sminuzzare la rucola e mischiarla a ricotta e parmigiano, utilizzando una forchetta ed amalgamando i tre ingredienti meglio che potete. Io non ho aggiunto sale, un po’ per una questione “salutista” e un po’ perchè secondo me il sapore era già giusto così, ma volendo se ne può aggiungere un pizzico, o anche un po’ di pepe per chi lo ama.

Nell’impiattamento ho sistemato i crackers come se fossero i petali di un fiore, su ognuno dei quali ho posato una piccola quenelle del composto di formaggi e rucola (realizzata aiutandomi con due cucchiaini). Al centro ho messo dei pomodorini tagliati a metà per ricordare il polline del fiore, ed infine ho anche messo un pò di crema sopra altri pomodorini tagliati a metà… dato che ce n’era!

Voilà, l’antipasto velocissimo ed ultra-semplice è servito. A me è piaciuto l’accostamento fra il sapore delicato della ricotta e quello piccantino della rucola… poi, con quel crackerino, ci stava proprio bene come spezza fame in attesa della cena!

Il giorno dopo, per consumare la crema di ricotta e rucola che era rimasta, ci ho condito la pasta aggiungendo un altro pochino di parmigiano… vi dirò che anche quella aveva il suo perchè!

P.S.: Approfitto di questo post anche per dirvi che ieri ho pubblicato la prima tappa dei viaggi gastronomici delle Delizie Itineranti… mi farebbepiacere se andaste a dare una sbirciatina, e commentate pure – i suggerimenti sono sempre ben accetti! 🙂

2 commenti Aggiungi il tuo

  1. carla ha detto:

    Brava Arianna, buonissima idea da imitare subito!

    Mi piace

Lascia un commento - Leave a comment

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...