Brioches con lievito madre!

il

Dopo il mio primo esperimento col lievito madre, col quale ho preparato una focaccia buonissima che in origine doveva essere un pane, non avevo più combinato nulla. E il lievito, nel suo barattolino, nutrito ogni settimana cresceva, cresceva, cresceva… finchè un bel giorno stava per esondare. Al che mi sono detta che forse era il caso di provare qualche altra ricetta se non volevo che prendesse possesso di tutto il frigorifero!

Così ho fatto una ricerca in internet e ho trovato questa ricetta per delle brioches con lievito naturale, che mi ha ispirato subito per la sua semplicità estrema. Non l’ho rielaborata quasi per nulla, se non togliendo il limone ed aggiungendo un po’ di farina in dei momenti critici, ma la riporto lo stesso perchè è giusto farla conoscere!
E anche perchè, dico la verità, le mie briochine son venute talmente belle che era un peccato non condividerle con voi.
E credetemi, le può fare chiunque… se avete del lievito madre ed un po’ di pazienza provate, sono garantite!

Ingredienti:
150 g di lievito madre
450 g di farina (sono già di più rispetto a quelli della ricetta base, ma poi vi consiglio di tenerne altra a portata di mano perchè vi servirà)
50 g di zucchero
50 g di burro (ammorbidito a temperatura ambiente)
200 ml di latte
3 tuorli d’uovo
1 pizzico di sale

Procedimento:


Sbattete insieme tuorli d’uovo e latte. In un recipiente a parte, unite tutti gli ingredienti (compresa la miscela di uova e latte) con il sale per ultimo. Impastate bene, prima dentro il recipiente e poi spostandovi su una spianatoia. A questo punto probabilmente dovrete aggiungere ulteriore farina, finchè l’impasto non risulterà abbastanza maneggevole.


Riscaldate lievemente il forno (50° o meno), coprite l’impasto con un canovaccio e mettetelo al suo interno a lievitare per due ore.
Dopo questa fase, riprendete in mano l’impasto e lavoratelo nuovamente per qualche minuto.

Formate un filone – io l’ho fatto con le stesse piegature che avevo usato per il mio pane-focaccia – adagiatelo su una teglia e mettetelo di nuovo nel forno tiepido coperto da un canovaccio. Lasciatelo riposare per altre cinque ore. La ricetta che ho utilizzato diceva che il volume doveva triplicare… il mio è solo raddoppiato, ma non per questo il risultato finale è stato insoddisfacente!


A questo punto scaldate il forno a 200°, tagliate l’impasto a pezzi e formate dei panetti tondi. Adagiateli su una teglia coperta di carta forno, poi spennellateli con un mix di tuorlo d’uovo e latte ed infine cospargeteli di granella di zucchero.


Infornate e cuocete per circa 20 minuti a 200° e, per altri 10 minuti circa, a 150°. Questa fase dipende molto dal vostro forno, quindi tenetele d’occhio… sfornate quando saranno belle brune!

Vi dico: il profumo che ha inondato la casa era paradisiaco, le brioche bellissime… riuscita perfetta!


L’impasto è soffice ma non burroso come quello delle classiche brioche, e non è nemmeno molto dolce… quindi io, la mattina successiva, per non farmi mancare nulla ho tagliato la mia briochina a metà e ci ho spalmato su un bello strato di Nutella! Mi credete quando dico che era paradisiaca?! Se no potete farcirle anche con marmellata, miele, oppure tentare di svuotarle e riempirle con della crema… insomma sono molto versatili!

Ricetta approvatissima e da rifare assolutamente, ve la consiglio perchè fare colazione con una brioche del genere migliora l’inizio della giornata!

Un commento Aggiungi il tuo

  1. La cucina di Elena ha detto:

    Passa da me…. c’è un piccolo premio che ti aspetta!!! http://elenaskitchen.wordpress.com/2012/07/01/grazie/

    Mi piace

Lascia un commento - Leave a comment

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...