Ciambella marmo!

il

Oggi è il giorno del Ringraziamento, festività che mi ha sempre affascinato e che, da due anni a questa parte – da quando l’ho vissuta a New York – mi è entrata dentro. Purtroppo nemmeno quest’anno riesco a festeggiare come si deve, con la cena tradizionale americana, a causa del riposo forzato post-operatorio… ma ciò non toglie che la senta molto e che colga ancora più del solito l’occasione di riflettere e ringraziare. Non che non lo faccia nel resto dell’anno, anzi trovo che un “Grazie” sia un grande privilegio sia per chi lo dice che per chi lo riceve, quindi appena posso e sento di essere grata per qualcosa o qualcuno, tendo ad esprimerlo… Per questo, ora desidero ringraziare per l’ennesima volta chi passa di qui e chi ci è passato anche in questi giorni in cui il blog è rimasto fermo.
Mi piacerebbe anche che chi leggerà questo post lasciasse un commento per raccontare chi o cosa vuole ringraziare! 🙂

Ma bando alle ciance, come ho scritto prima sulla pagina fan di Facebook voglio anche lanciare nell’etere un ringraziamento generico per il fatto che mi sto riprendendo bene dall’intervento… sono sempre esausta, ma questi sono dettagli. E quindi oggi, anche se tecnicamente sono ancora a riposo, ho deciso di provare a rimettermi all’opera in cucina preparando questa torta. A onor del vero devo dire che per farla ho esaurito tutte le mie – evidentemente poche – energie, ma non riuscivo più a trattenermi.

La sera in cui sono tornata dall’ospedale, la mia adorata zia-azdora mi ha accolto con una ciambella appena sfornata, che già a vederla metteva decisamente l’acquolina in bocca… per non parlare di quando l’ho addentata!
Premessa: mia zia è bravissima a cucinare qualsiasi cosa, ma le torte sono uno dei suoi pezzi forti, strepitose nella loro semplicità. Ecco, questa ciambella era addirittura più buona del solito, e anche nei giorni successivi si è mantenuta perfettamente…


Quindi mi son fatta passare la ricetta ed ho provato a replicarla, anche dietro richiesta esplicita dei miei amici che l’avevano assaggiata. Alla fine della fiera, come sempre accade quando cerco di “copiare” le ricette di mia zia, devo ammettere che la mia ciambella non è venuta come la sua – ahimè – però è comunque molto buona: soffice e delicata, semplicissima ed adatta per colazioni e merende!
La prossima volta le chiederò di prepararla davanti ai miei occhi e documenterò tutto per cercare di carpire i suoi segreti…

Ingredienti:
300 g di farina 00
300 g di zucchero
1 bustina di lievito vanigliato
50 g di burro
4 uova piccole
125 ml di latte
3 cucchiai di cacao amaro (il mio era quello dei monaci trappisti… chevvelodicoaffà!)
granella di zucchero
1 pizzico di sale

Procedimento:


Montate assieme lo zucchero, le uova, il burro ammorbidito a temperatura ambiente e un pizzico di sale – continuate finchè non otterrete una consistenza cremosa, senza più grumi di burro e dal colore giallo pallido.
In un altro recipiente unite farina e lievito vanigliato, poi versateli nel composto di zucchero, uova e burro. Amalgamate bene aiutandovi con le fruste ed aggiungendo 100 ml di latte.


In uno stampo per ciambella imburrato e infarinato, versate circa metà dell’impasto.


Alla restante metà, aggiungete i tre cucchiai di cacao amaro (potete aumentare o diminuire la dose in base a quanto la volete “cioccolatosa”, ma ricordatevi poi di calibrare anche il latte) e i rimanenti 25 ml di latte. Amalgamate tutto con le fruste e versate anche questa parte di impasto nello stampo.


Coprite con la granella di zucchero, poi infornate a 180° (forno già caldo)  e cuocete per circa 30 minuti.

Ok, io ho avuto un inconveniente: ho probabilmente fatto l’errore di usare una tortiera troppo piccola per la quantità di impasto che avevo preparato, quindi mi è esplosa strabordando ovunque! Ma voi non combinerete lo stesso pastrocchio, giusto?


A parte ciò, come ho detto prima il sapore è buono, la consistenza è morbidosa e contrasta col croccante della granella di zucchero… insomma, non posso che essere soddisfatta del risultato nonostante la ciambella della zia resti imbattibile!

Happy Thanksgiving everyone! 🙂

Lascia un commento - Leave a comment

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...