Spaghetti con bottarga di trota

Ultimamente noto che sto andando avanti a tutto pesce… meglio così, almeno vi do spunti utili per i cenoni della vigilia di Natale o di Capodanno!

Stavolta vi propongo una ricetta ultra-facile… ovviamente non ho inventato nulla, si tratta dei classici spaghetti alla bottarga. Quello che cambia rispetto al solito è proprio la bottarga stessa… non di muggine o di tonno, ma di trota!
E’ un altro dei prodotti Friultrota che – per mia grande gioia – avevo in casa: bottarga di trota già grattugiata, con un pizzico di semi di papavero.

Bottarga

Ora, premetto che non avevo mai provato alcun tipo di bottarga prima, quindi ero piuttosto curiosa. Avevo sentito dire varie volte che è un prodotto che o si ama o si odia… per quanto mi riguarda, devo dire che al primo assaggio non ero convintissima: non sono un’amante (per usare un eufemismo) delle uova di pesce e queste, anche se stagionate, restano pur sempre uova di pesce. Al secondo assaggio, invece, devo dire che la pasta così condita mi è piaciuta moltissimo! Se nel vasetto fosse rimasto ancora qualcosa e potessi provare una terza volta sono sicura che verrei definitivamente conquistata… 🙂

Detto ciò, vi spiego brevemente come ho preparato questo primo piatto dal profumo di mare… anche se la trota è un pesce di fiume! 😀

Ingredienti (per 4 persone):
circa 350 g di spaghetti – sceglieteli di una buona marca, altrimenti rischieranno di rovinare il risultato finale
circa 30 g di bottarga di trota Friultrota
olio
1 spicchio d’aglio
sale

Procedimento:
In una padella capiente (dovrete poi versarci gli spaghetti) rosolate l’aglio – leggermente schiacciato, poi versate una parte della bottarga grattugiata e fatela “tostare” in modo che i sapori si amalgamino bene. Intanto che gli spaghetti lessano in abbondante acqua salata, spegnete il fuoco sotto la padella e togliete l’aglio.

Bottarga in padella
Prima di scolare la pasta, mettete da parte in un pentolino un po’ dell’acqua di cottura, nel caso vi debba servire successivamente per amalgamare. Scolate gli spaghetti ancora al dente e terminate la cottura nella padella in cui avete rosolato aglio e bottarga, a fuoco bassissimo, aggiungendo acqua di cottura e un altro filo d’olio.
Dopo aver impiattato, spolverate ogni porzione con una manciata di bottarga e il gioco è fatto!

Spaghetti dall'alto

Di sicuro è un piatto veloce, semplicissimo, e di grande effetto per tutti gli amanti del profumo di mare (o di fiume che dir si voglia 😛 )… che non guasta mai, né d’estate né in queste giornate gelide!

Spaghetti con bottarga

Lascia un commento - Leave a comment

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...