Torta ipercioccolatosa!

il

Premessa 1: avevo in dispensa una “tavoletta” di cioccolato fondente dei Monaci Trappisti da 400 g in scadenza.
Premessa 2: purtroppo per motivi di salute non posso mangiare il cioccolato, ma durante il periodo natalizio ho deciso di abolire questo divieto ed ingozzarmi a più non posso – approfittando del lasso limitato di tempo che mi ero concessa. 😀
Premessa 3: per Capodanno dovevo preparare, fra le altre cose, anche il dolce.

Conclusione: da quando ho visto questo post sul blog Volevo fare lo chef – che vi consiglio di seguire perchè fa venire l’acquolina in bocca – ho ardentemente desiderato una fetta di quella torta ipercioccolatosa. Fare 1+1+1 è stato semplice ed immediato: il mio dolce di Capodanno doveva essere lei – e così è stato!

2013

Vi passo la ricetta, nella quale non ho cambiato una virgola se non nel modo di sciogliere il cioccolato.

Ingredienti:
450 g di cioccolato fondente
2 cucchiai d’acqua
80 g + 1 cucchiaio di burro
4 uova
100 g di zucchero
20 cl di panna fresca
150 g di farina OO
11 g di lievito vanigliato

Procedimento:
Preriscaldate il forno a 180°.

Cioccolata fusa
Prendete 300 g di cioccolato fondente, spezzettatelo e fatelo sciogliere in microonde con 2 cucchiai d’acqua. Per essere sicuri di non bruciarlo, impostate il microonde a 600 W e fatelo andare un minuto alla volta, estraendo il recipiente e mescolando il cioccolato nelle pause. Una volta sciolto, aggiungete il burro a pezzetti e mischiate finchè non otterrete un composto liscio e lucido.

Parte bianca dell'impasto
In un altro recipiente, sbattete con la frusta le uova e lo zucchero, poi aggiungete la panna e la farina a cui avrete precedentemente unito il lievito. Infine, versate il cioccolato fuso un po’ alla volta, amalgamando bene il tutto finchè l’impasto non sarà omogeneo.

Torta pronta per essere infornata
Rivestite una tortiera di carta forno, versate il composto al suo interno e cuocete a 180° per circa 30/40 minuti. Quando la estrarrete, lasciatela raffreddare all’interno dello stampo e sformatela solo successivamente.

Torta sfornata
Ricoprite la torta con una glassa realizzata sciogliendo al microonde i restanti 150 g di cioccolato fondente ed un cucchiaio di burro. Alla fine, potete decorare con zuccherini, colori commestibili o tutto ciò che la fantasia vi suggerisce… oppure anche lasciarla semplicemente cioccolatosa!
La mia è risultata così – e tutti gli “sbavi” di cioccolato sul piatto di portata erano voluti, dovevano ricordare il fuoco d’artificio!

Torta decorata

Per gli amanti del cioccolato, questa torta è sicuramente il paradiso… la glassa col passare del tempo si asciuga, ma rimane morbida per cui si taglia bene senza distruggersi. Il sapore della torta è ipercioccolatoso ma equilibrato, non esagerato, e se servite la fetta con un ciuffo di panna montata penso che raggiunga quasi la perfezione!
L’unico minuscolo neo è che, forse perchè l’ho cotta un po’ troppo, l’impasto non è rimasto umidissimo come avrei sperato – ma nessuno se n’è lamentato. 🙂

Fetta di torta con panna

Grazie a Volevo fare lo chef per la golosiiiiiiiiiiiiiissima ricetta!

5 commenti Aggiungi il tuo

  1. Alessandra ha detto:

    Davvero bellissima!!!!!!!!! Complimenti! Mi piace l’effetto fuochi d’artificio!
    Grazie di averla provata e approvata!! 🙂
    Sì, purtroppo la cottura va un pò tarata sul proprio forno, sia per tempi che per temperatura. Per lasciarla più umida dentro puoi provare a cuocerla a forno più caldo per meno tempo. Ciaooo

    Mi piace

    1. arielfoodie ha detto:

      Allora proverò così, grazie del suggerimento! 😉
      Ciao!!!

      Mi piace

  2. habemuspappam ha detto:

    Non sapevo che i monaci trappisti oltre alla birra facessero anche il cioccolato! eh, che gran paese il Belgio 😉
    Torta stupenda e super golosa, complimenti come sempre!!

    Mi piace

    1. arielfoodie ha detto:

      In realtà la mia cioccolata era fatta dai Trappisti di Roma 😉 ma insomma l’ordine è sempre quello!
      – e ho ancora un sacco di cacao sempre preparato da loro! –

      Mi piace

Lascia un commento - Leave a comment

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...