Torta di grano saraceno e frutta secca con marmellata di mirtilli

Un paio di settimane fa ho fatto una full immersion negli esperimenti con la farina di grano saraceno… col fatto che ne avevo un chilo in scadenza e che voglio iniziare ad usare farine che non siano di frumento, ho pensato bene di provare a prepararci anche una torta oltre ai blinis!
Googlando qua e là, ho scoperto l’esistenza di una ricetta tipica tirolese per una torta di grano saraceno e mandorle con marmellata di mirtilli rossi… ho unito le varie informazioni trovate, ho guardato nella mia dispensa ed ho modificato la ricetta in base a quello che avevo in casa.
Il risultato è stata una torta molto particolare ma davvero ottima. Al primo morso stupisce e può lasciare titubanti per il forte sapore di grano saraceno, ma poi un boccone tira l’altro!

Pacman cake

Ecco la mia versione della ricetta, completamente senza glutine!

Ingredienti:
200 g di farina di grano saraceno
100 g di frutta secca mista (io ho usato mandorle, nocciole e noci, tutte al naturale senza togliere la pellicina marrone)
50 g di amido di riso
200 g di burro a temperatura ambiente
200 g di zucchero
5 uova
8 g di lievito vanigliato
zucchero a velo
200 g di marmellata di mirtilli

Procedimento:

Frutta secca
Prima di tutto, in un mixer tritate la frutta secca con dei “colpetti” brevi, in modo da non riscaldarla troppo – altrimenti rilascerebbe tutti gli olii. Non c’è bisogno che risulti una farina particolarmente fine… ah, e ovviamente se in casa avete già una farina di frutta secca tipo mandorle o nocciole potete usare quella!
Dopo aver fatto ciò, separate i tuorli dagli albumi e montate questi ultimi a neve aggiungendo piano piano 80 g di zucchero.
T Impasto

In un altro recipiente lavorate il burro ammorbidito con i tuorli e il resto dello zucchero, cercando di montare anch’essi fino a renderli spumosi.

T Impasto con farina di frutta secca
Unite a questo composto la farina di frutta secca e quella di grano saraceno, mischiata all’amido di riso e al lievito. Dopo aver amalgamato bene, concludete unendo gli albumi incorporandoli al composto con il solito movimento dal basso verso l’alto per non farli smontare.

T Torta pronta per essere infornata
Cuocete in forno preriscaldato a 180° per circa un’ora (io l’ho lasciata circa un’ora e un quarto). Sfornatela solo dopo aver controllato la cottura con la prova stecchino, in ogni caso.
Una volta cotta, lasciatela raffreddare per bene e tagliatela in due dischi: mi raccomando, fate attenzione perchè è una torta abbastanza fragile visto che non contiene glutine e c’è anche la farina di frutta secca che “spezza” l’impasto.

T Disco di torta ricoperto di marmellata
Farcite il disco di base con la marmellata di mirtilli, poi copritelo con l’altra metà della torta e spolverate con zucchero a velo abbondante.
La vostra torta a questo punto è pronta per essere gustata!

T Torta finita

Come vi ho detto, al primo morso sarete stupiti per il sapore particolare e qualcuno di voi potrà anche storcere il naso. Ma vi suggerisco caldamente di provare il secondo boccone, perchè dopo non la lascerete più!
E’ una torta ottima per colazione e merenda, nutriente per la presenza della marmellata e della frutta secca… e non dimentichiamo che anche il grano saraceno ha un sacco di proprietà positive: intanto, come ho scritto prima, è totalmente privo di glutine quindi adatto per chi soffre di celiachia, poi è molto proteico, ricco di vitamine del gruppo B e vitamina E, di aminoacidi, di fibre… insomma, se sommate tutto questa torta è davvero un concentrato di salute oltre che di gusto! Ed è adatta anche per chi soffre di endometriosi, grazie proprio alla presenza del grano saraceno e della frutta secca.

T Fetta di torta
L’unica cosa che cambierò la prossima volta sarà la quantità di zucchero: per i miei gusti risultava troppo dolce per cui magari userò solo 150 g invece che 200… ma per il resto era perfetta.

Se la proverete fatemi sapere cosa ne pensate! 🙂

Lascia un commento - Leave a comment

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...