Cup-cheesecakes fa-vo-lo-se!

il

…e diciamolo, la ricetta mica l’ho inventata io. L’ho presa da qui, come la torta cioccolatosa che avevo preparato per Capodanno.

Due giorni prima di Pasqua, mi sono messa a navigare fra le millemila ricette che ho fra i preferiti in cerca del dessert per la domenica. Dovevo tener conto del fatto che mia zia non può mangiare le uova… e che mia mamma è una rompiscatole. Io, esaltatissima, le leggevo titoli di dolci invitanti e lei rispondeva smontandomi ogni entusiasmo. Alla fine ero quasi esasperata, per cui ho deciso che il mio dolce l’avevo trovato ed erano queste tortine. Se a lei non andava bene, poteva farne un altro! Quella malfidente ha comprato una colomba per sicurezza… ma i miei dolcetti erano talmente buoni che si è dovuta ricredere dando assoluta ragione alla mia scelta!

Tortine nel vassoio

Come dicevo, la ricetta l’ho presa da “Volevo fare lo chef”, modificandola leggermente – per cui qui riporto la mia versione.

Si tratta in pratica di piccoli muffin, o meglio di “basi per cupcakes”, cioccolatosissimi ma contemporaneamente light. Viggiuro! Non potevo crederci quando ho letto gli ingredienti… niente uova, niente burro, niente latte, niente lievito. Eppure sono spettacolari! Meraviglia.
Sopra la base, poi, si versa uno strato di crema al formaggio che si cuocerà assieme alle tortine… ecco perchè sono cup-cheesecakes!
Fra l’altro la lavorazione è di una semplicità unica… vi sembrerà incredibile che così pochi ingredienti e così poco lavoro possano produrre un risultato tanto superlativo!

T Tortina di lato

Ingredienti (per 12 cup-cheesecakes)
Per la crema al formaggio:
240 g di Philadelphia
65 g di zucchero
1 uovo
10 g di amido di riso
Per le tortine:
190 g di farina 00
20 g di amido di riso
150 g di zucchero
30 g di cacao
1 cucchiaino di bicarbonato
240 g di acqua
80 g di olio di semi
aroma di vaniglia
4/5 cucchiai di gocce di cioccolato fondente

Procedimento:
Accendete il forno a 175°.

Crema al formaggio
Preparate la crema al formaggio amalgamando tutti gli ingredienti con una frusta, poi tenetela da parte.

Ingredienti secchi e liquidi
In un recipiente mischiate farina, amido di riso, cacao, bicarbonato e zucchero. In un contenitore a parte, unite acqua, olio e vaniglia, poi versate sul composto di farine ed amalgamate finchè non avrete ottenuto un impasto liscio e senza grumi.

Impasto con gocce di cioccolato

Infine, aggiungete tre cucchiai di gocce di cioccolato (dopo averle leggermente infarinate) e mischiate bene.

Tortine crude
Mettete i pirottini di carta nel vassoio da muffin e versate al loro interno l’impasto, riempiendoli fino ai 3/4 (anche scarsetti). Ricoprite con la crema al formaggio, poi cospargete con le rimanenti gocce di cioccolato.

Tortine pronte per essere infornate
A questo punto infornate le tortine e cuocetele a 175° per circa 25 minuti.

Siccome avevo riempito i pirottini fino all’orlo, ho seguito la cottura con apprensione osservando attraverso il vetro del forno… avevo paura che come al solito i miei tortini “scappassero” e l’impasto si suicidasse finendo sul fondo del forno! E invece noooooo sono usciti perfetti perfettissimi, vittoria! 😀

Tortine appena sfornate

Ah, avrete notato che c’è una tortina “sgaffa”, diversa dalle altre: quella era per mia zia, quindi doveva essere completamente egg-free. Ho evitato di ricoprirla della stessa crema al formaggio delle altre e l’ho cotta così com’era (aumentando la dose di impasto in quel pirottino). Alla fine, una volta fredda, l’ho ricoperta con una cremina semplicissima di Philadelphia (circa 30 g) ed un cucchiaio di zucchero. Lei – che è una buongustaia e soprattutto una cuoca fantastica – ha apprezzato un sacco! Quindi questa è un’ottima alternativa per chi è intollerante alle uova…

Tortina dall'alto

Ritornando a noi: prima di estrarre le tortine dal vassoio, lasciate che si raffreddino bene altrimenti rischiate di romperle data la loro fragilità… fredde sono buonissime, ma le ho provate anche dopo averle riscaldate 20 secondi in microonde a 600W ed erano addirittura migliori!

L’impasto del tortino è veramente un concentrato di cioccolatosità, rimane ultra soffice anche i giorni successivi (credo che l’amido di riso abbia delle proprietà magiche!) e si scioglie in bocca. La copertura di cheesecake e gocce di cioccolato è il perfetto coronamento…
E poi guardateli, non sono stupendi??? Hanno proprio la faccia goduriosa, sembra che ti dicano “Dai, mangiami, sono qua per te!”

Tortina morsa
Ragazzi, che cosa favolosa. Rifateli appena potete… e complimenti Alessandra! 🙂

11 commenti Aggiungi il tuo

  1. ricciopercapriccio ha detto:

    mmm…fame improvvisa!! 🙂 complimenti per la ricetta!!

    Mi piace

    1. arielfoodie ha detto:

      Grazie, ma il merito è tutto di Alessandra a cui l’ho “rubata”! 🙂

      Mi piace

  2. Francesca ha detto:

    Che bel tuffo nel cioccolato… 🙂

    Mi piace

    1. arielfoodie ha detto:

      Bello e buono! 🙂

      Mi piace

  3. Alberto ha detto:

    Ho assaggiato anche queste cup-cheesecakes e garantisco che sono eccezionalmente buone; quello che mi ha più impressionato, oltre al gusto prorompente del cioccolato, sono la morbidezza e la completa lievitazione avvenuta. Molto gustose…!
    Complimenti Arianna.
    Uncle Albert & Grandfather Henry

    Mi piace

  4. Voglio provarli! devono essere libidinosi davvero! Salvati 😉

    Mi piace

    1. arielfoodie ha detto:

      Lo sono… grarantito!!! 😀
      Poi fammi sapere! 😉

      Mi piace

  5. Alessandra ha detto:

    Bellissime e buonissime 🙂 grazie di averle provate e approvate!!!!

    Mi piace

    1. arielfoodie ha detto:

      Il tuo blog ormai è una garanzia! Grazie a te per aver postato la ricetta!!!

      Mi piace

  6. paneepomodoro ha detto:

    Da non credere! Ma come fanno senza uova e senza lievito ad essere così belli gonfi?

    Mi piace

    1. arielfoodie ha detto:

      Il bicarbonato li fa gonfiare quel tanto che basta, e ormai io sono giunta alla conclusione che l’amido di riso abbia proprietà magiche veramente… quando c’è lui, tutto può succedere! 😀

      Mi piace

Lascia un commento - Leave a comment

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...