Pancake all’avena di Marco Bianchi

on

…e rieccomi di nuovo a proporre una ricetta dolce di Marco Bianchi. Dopo il plumcake al grano saraceno, stavolta vi parlo dei pancake all’avena!

Allora, io adoro i pancakes e li ho preparati varie volte in passato, ma c’era sempre un “piccolo” problemino di fondo: erano un mattone. Non per la consistenza eh, ma probabilmente quel connubio di burro, uova, sciroppo d’acero e chi più ne ha più ne metta, di prima mattina non era il massimo della vita per lo stomaco. Buonissimissimissimi, ma un pelino tosti.

Quando ho avuto fra le mani il libro di Marco Bianchi, sfogliandolo ho trovato questa versione salutare dei pancakes che mi ha incuriosito… così appena ho potuto mi sono procurata la farina d’avena et voila, les jeux son fait! 🙂

Fra l’altro l’avena a livello nutrizionale è ottima… quindi questi pancakes che la contengono offrono un buon apporto di calcio, fosforo e fibre! E’ sempre bello e interessante sapere che qualcosa di buono per il palato fa anche bene al nostro organismo…

Pancake da vicino

Ma passiamo alla ricetta, che è di una semplicità estrema perchè non richiede bilancia. Ah, rispetto all’originale ho fatto qualche cambiamento per cui questa è la mia versione…

Ingredienti:
1 vasetto di yogurt bianco (meglio se magro) – che verrà usato anche come misurino
2 vasetti di farina di avena
1 cucchiaio di olio di arachidi
2 cucchiai di zucchero di canna
1 cucchiaino di bicarbonato
1 goccio di latte scremato

Procedimento:

Ingredienti

In un recipiente, versate lo yogurt, la farina di avena, lo zucchero, l’olio e il bicarbonato. Mischiate bene con le fruste elettriche – in modo da evitare grumi ma soprattutto da incorporare aria che farà crescere meglio il pancake in cottura. Se l’impasto dovesse risultare troppo sodo, allungatelo con un goccio di latte finchè non avrà raggiunto una consistenza più liquida.
E’ anche possibile preparare l’impasto in anticipo, persino il giorno prima… così la mattina non dovrete fare altro che scaldare una padellina antiaderente, dopo averne massaggiato la superficie con uno scottex imbevuto di olio. Quando sarà calda, abbassate il fuoco e versate un mestolino di impasto sulla padella.

Pancake in cottura

Lasciate cuocere un paio di minuti: potrete girare il pancake quando sulla superficie compariranno delle bolle. A quel punto fate cuocere un paio di minuti anche sull’altro lato e poi potrete gustare il vostro ottimo pancake light!

La cosa migliore è ovviamente mangiarli caldi… quindi, se volete prepararli tutti in una volta, mano a mano che li cuocete impilateli su un piatto coprendoli con uno strofinaccio.

Pancake nel piatto

Potete gustarli accompagnandoli con marmellata (io ne ho scelto una all’albicocca senza zuccheri aggiunti), sciroppo d’acero, crema di cioccolato, zucchero a velo o frutta… oppure potete provarli in versione salata, ovviamente eliminando lo zucchero dall’impasto!

La modifica principale che ho apportato ai miei pancakes, rispetto agli originali, è stata quella di aggiungere il bicarbonato… non volevo che rimanessero troppo piatti perchè sono un’amante della versione “cicciotta” dei pancakes, visto che preferisco mangiarne uno alla volta. In effetti ha funzionato: nonostante l’assenza di lievito, sono venuti belli alti e morbidi come piacciono a me… e sono ovviamente molto più leggeri di quelli tradizionali fatti con burro e uova!
Il sapore è ottimo, non troppo dolce, e la consistenza all’interno rimane quasi cremosa… insomma si sciolgono in bocca.

Pancake con marmellata

Sono fantastici, credo che questa diventerà la mia ricetta ufficiale per i pancakes! 🙂
E quindi, anche stavolta… grazie Marco Bianchi!

14 Comments Add yours

  1. cristinazonta92 ha detto:

    Adoro i pancake, ricetta sicuramente più light della mia, da provare!
    Se vuoi passa a dare un’occhiata al mio nuovo blog: https://cristinagingercandy.wordpress.com/

    Mi piace

    1. arielfoodie ha detto:

      Ci sono diverse ricette di pancakes qui, anche quelli cicciosi (che ormai non faccio più) o senza glutine (la mia collaudatissima ricetta attuale)… se li provi fammi sapere che ne pensi!
      Buona avventura col tuo blog! 🙂

      Mi piace

  2. Ery ha detto:

    Mangiati oggi buoni e leggerissimi!

    Mi piace

    1. arielfoodie ha detto:

      Sono contenta che ti siano piaciuti! 🙂

      Mi piace

  3. Ery ha detto:

    Grazie sei stata molto gentile …domani li cucino e vediamo!

    Mi piace

  4. Ery ha detto:

    Ciao valori nutrizionali? Grazie

    Mi piace

  5. Ery ha detto:

    Va bene per chi è ha dieta? Per farne le dosi qualisono? Firse quattro sono troppi? Grazie!

    Mi piace

    1. arielfoodie ha detto:

      Ciao!
      Dipende da che tipo di dieta segui… diciamo che in generale la ricetta è molto leggera e versatile (puoi anche sostituire yogurt e latte animali con quelli vegetali).
      Per la quantità da mangiare dipende dalla grandezza (e dal tuo appetito). Se li fai con un diametro di circa 10 cm magari ne mangi 3, altrimenti aumenti o diminuisci.
      Per i valori nutrizionali non ti so dire in dettaglio perchè non sono un’esperta ma solo un’autodidatta… quello che so l’ho già scritto nel post 😉
      Spero di esserti stata d’aiuto!

      Mi piace

  6. Marco Marseglia ha detto:

    Ciao! Bellissima ricetta! Sono un’amante del cucinare leggero e cercavo appunto qualche cosa di sfizioso ma mangiare la mattina. Volevo chiederti quanti pancakes si riesco a fare con le varie misure della ricetta?

    Mi piace

    1. arielfoodie ha detto:

      Oddio sai che non ricordo quanti ne sono venuti? Ti direi 4/5 ma non sono certa al 100%… sicuramente abbastanza per una colazione comunque! 😀

      Mi piace

  7. paneepomodoro ha detto:

    Senti, secondo me dovresti proporre le foto delle tue ricette per i libri di Marco visto che di foto nemmeno l’ombra! E sei io vedo la foto di un pancake così, non posso che mettermi ai fornelli a prepararli!

    Mi piace

    1. arielfoodie ha detto:

      Ehehehe grazie per l’apprezzamento e l’idea ma le mie foto non sono abbastanza professional da stare in un libro… 😀 magaaaaaaaaaaaaari!!

      Mi piace

Lascia un commento - Leave a comment

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...