LA Torta al Cioccolato!

on

Ci sono giornate che si possono affrontare solo con una copiosa dose di cioccolato.
In barba al fatto che, come qualcuno di voi già sa, la dieta che seguo – non per ragioni estetiche ma di salute – me lo vieterebbe. Sono sempre ligia al dovere, ho imparato a non cedere alla tentazione, ma stavolta proprio non si poteva fare altrimenti: urgeva una massiccia ingestione di questo alimento per dare uno scossone alle mie endorfine.

Torta senza una fetta

Già l’avevo deciso ieri sera, e stamattina la prima cosa che ho fatto una volta acceso il computer è stata cercare la ricetta per la torta più cioccolatosa che si potesse pensare. Senza creme o farciture, che non era affatto la giornata adatta per impazzire in cucina per troppe ore con cose complicate… solo una semplice torta che fosse un concentrato di cacao.
L’ho trovata qui e mi ha ispirato, quindi l’ho adottata… ne è uscita LA Torta al Cioccolato, con tutte le maiuscole, e sottolineo il LA. Provata questa ricetta, non credo passerò ad altre… ringrazio sentitamente l’autrice!
Come al solito ho apportato due modifichine, eccovi qua la mia reinterpretazione.

Ingredienti:
4 uova
160 g di cioccolato fondente
50 g di cacao amaro in polvere
una manciata di gocce di cioccolato fondente
210 g di farina 00
200 g di zucchero
130 g di burro
10 g di lievito vanigliato per dolci
mezzo cucchiaino di bicarbonato di sodio
1 pizzico di sale

Procedimento:
Per prima cosa, spezzettate il cioccolato fondente e scioglietelo a bagnomaria o al microonde – io ho scelto questa seconda opzione, impostandolo a 600W per 45 secondi alla volta. Una volta fuso, aggiungete il burro a temperatura ambiente e mischiate finchè non sarà ben amalgamato, poi mettete tutto da parte.

Cioccolato e burro
In un recipiente montate gli albumi con un pizzico di sale, aggiungendo 50 g di zucchero non appena inizieranno a schiumare, e altri 50 dopo 5 minuti. Dovete montarli per almeno 10 minuti, continuando anche se vi sembreranno già a neve ben ferma.

Albumi montati
In un altro recipiente mischiate grossolanamente i tuorli e i restanti 100 g di zucchero – non c’è bisogno di montarli – poi uniteli al composto di cioccolato e burro che nel frattempo si sarà intiepidito.

Tuorlo e zucchero
Mischiate fra loro la farina, il cacao, il lievito e il bicarbonato, poi setacciateli e uniteli alla miscela di cioccolato, uova, zucchero e burro. Otterrete un composto molto sodo, al quale alla fine dovete incorporare gli albumi montati a neve, facendo attenzione a non smontarli – io mi sono aiutata continuando a lavorare con le fruste.

Impasto
L’impasto finale risulterà anch’esso piuttosto sodo… già la consistenza a crudo invoglia da morire! Come tocco conclusivo aggiungete una manciata di gocce di cioccolato fondente, mischiate tutto e versate in uno stampo precedentemente imburrato e infarinato.

Torta pronta per essere infornata
Cuocete in forno già caldo a 180° per 40 minuti.

Torta appena sfornata
Sfornate e lasciate intiepidire, poi ricoprite la torta con una spolverata di zucchero a velo prima di servire… oppure, se siete più in vena di me, preparate una ganache al cioccolato e ricopritela con quella. Addirittura in un attimo di follia ho pensato di farcirla con della nutella, poi sono tornata in me (più che altro perchè non volevo rischiare di distruggerla nel tagliarla goffamente a metà, devo ammetterlo).

Torta finita

Comunque il risultato finale è spettacolare: torta bella alta, sofficissima ma con tutta la crosticina all’esterno… ed è davvero un concentrato di cioccolato fondente, dal sapore deciso e non troppo dolce. Le foto non le rendono merito…
Considerate che non mangiavo cioccolato da mesi e mesi, e potete capire la festa che hanno fatto le mie papille gustative… considerate anche che è una domenica fredda, grigia, bagnaticcia, che il mio umore è ancora più plumbeo del cielo, che nemmeno Marco Melandri è riuscito a darmi una sferzata di vita perchè è rimasto giù dal podio in entrambe le gare… e capirete quanto bisogno avevo di una fetta di torta del genere.

Fetta di torta
Rifatela anche voi, come antidepressivo o meno: non ve ne pentirete!

4 Comments Add yours

  1. silvia ha detto:

    Buongiorno,
    Ti contatto tramite commento perché non ho trovato altro modo per farlo.
    Vorrei farti conoscere il servizio Paperblog, http://it.paperblog.com che ha la missione di individuare e valorizzare i migliori blog della rete. I tuoi articoli mi sembrano interessanti per i lettori del nostro magazine e mi piacerebbe che tu entrassi a far parte dei nostri autori.

    Sperando di averti incuriosito, ti invito a contattarmi per ulteriori chiarimenti,

    Silvia

    silvia [at] paperblog.com
    Responsabile Comunicazione Paperblog Italia
    http://it.paperblog.com

    Mi piace

  2. Alessandra ha detto:

    Questa torta così soffice e cioccolatosa va assolutamente provata! Mi piacciono i cake senza glasse o creme che spesso appesantiscono il tutto senza aggiungere sapore.
    La tua è bellissima nella sua semplicità. A presto!

    Mi piace

    1. arielfoodie ha detto:

      E’ assolutamente più buona che bella… provala perchè non te ne pentirai! 🙂
      ps: sabato provo a farne una versione con la nutella in aggiunta… per non farsi mancare nulla… ma stavolta non la mangerò :/

      Mi piace

Lascia un commento - Leave a comment

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...