Peanut butter cookies!

L’altro giorno, per Halloween, avevo voglia di pastrocchiare in cucina per creare qualcosa da portare ai miei amici la sera… qualcosa di energetico, sostanzioso, un po’ americaneggiante e facile da trasportare.
Non ho nemmeno dovuto pensarci troppo: la voglia di peanut butter cookies mi ronzava attorno già da un tot di tempo, così ho colto l’occasione per prepararne una bella infornata!

Cappello e biscotti

La ricetta l’ho cercata in internet, ma poi come mio solito l’ho stravolta per adattarla ai miei gusti (meno burro e meno zucchero). Il risultato sono biscotti gustosi, veloci e facilissimi da realizzaree la vostra casa sarà invasa da un profumino di burro d’arachidi irresistibile!

Burro d'arachidi

Partiamo subito con la ricetta, pronti via!

Ingredienti (per circa 16 cookies):
145 g di farina
115 g di burro d’arachidi (il mio arriva da New York ed è realizzato solo esclusivamente con arachidi tostate e sale, senza nessun additivo)
60 g di burro normale a temperatura ambiente
90 g di zucchero di canna
50 g di zucchero bianco semolato
1 uovo
1/2 cucchiaino di lievito vanigliato per dolci
qualche goccia di aroma di vaniglia
gocce di cioccolato fondente a piacere

Procedimento:

Burri amalgamati
Frullate il burro d’arachidi con quello normale (mi raccomando: che sia già ammorbidito a temperatura ambiente, altrimenti non si amalgamerà bene), poi aggiungete i due tipi di zucchero, l’uovo e infine le gocce di aroma di vaniglia, continuando a sbattere con le fruste finchè il composto non sarà leggermente montato.

Aggiunta uovo
A parte, mischiate fra loro farina e lievito, poi unitele al composto precedentemente realizzato. Otterrete un impasto granuloso, come una frolla morbida, che si lavora molto bene a mano.

Impasto
Realizzate delle palline di un paio di centimetri (anche abbondanti) di diametro, poi posizionatele su una teglia ricoperta di carta forno e schiacciatele con le dita. Potete decorare i cookies con delle gocce di cioccolato – che in realtà potreste anche unire all’interno dell’impasto, se vi piacciono.

Cookies pronti per essere infornati
Cuocete a 170° per circa 20 minuti e lasciate raffreddare prima di spostarli dalla teglia.

Ovviamente, la premessa di tutto ciò è: io ADORO il burro d’arachidi, quindi per chiari motivi adoro anche questi biscotti, in cui il suo sapore non è troppo invadente ed è perfettamente bilanciato dalla presenza dello zucchero di canna, che addolcisce ma senza risultare stucchevole.
La sorpresa è stata che sono piaciuti anche a coloro che il burro di noccioline solitamente lo snobbano… quindi provateli in ogni caso, se volete sperimentare!

Cookies verso il cappello
Ah, a differenza del solito devo dire che stavolta i biscotti erano addirittura più buoni il giorno dopo, perchè si erano ammorbiditi un pochino… poi dipende anche dai gusti.
Sono sicura che i vostri bambini li adorerebbero sia per colazione che per merenda… ma d’altronde anche gli adulti!

Cookies nel cappello

Io, in tema con la serata, ho usato un cappello da strega riempito di carta crespa arancione per portarli ai miei amici,che hanno decisamente gradito, a giudicare dal fatto che a fine serata non ne era rimasto nemmeno uno. Per fortuna ne avevo conservati un paio a casa!

Cookie

Quindi resta solo una cosa da fare: prepararli di nuovo, a brevissimo! 🙂

2 commenti Aggiungi il tuo

  1. Mauro R ha detto:

    Burro di arachidi: very american cookies 😉 . Belli e dall’aspetto genuino, brava

    Mi piace

    1. arielfoodie ha detto:

      Grazie mille! 🙂

      Mi piace

Lascia un commento - Leave a comment

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...