Ceci al pesto di salvia con pomodori secchi (ricetta di Marco Bianchi)

Vi avevo detto che a Natale abbiamo sperimentato ricette nuove, ricordate?
Ecco, oltre alla red velvet cake senza uova e senza glutine abbiamo provato anche un paio di antipasti di Marco Bianchi… come sarebbe a dire “chi è Marco Bianchi”?! Andate a leggere due parole su di lui qui, oppure sbirciate un’altra sua ricettina qui… così, giusto per avere un’idea.

Quella che vi propongo oggi, a differenza delle due appena linkate, è la ricetta per un antipasto più che mai bello e buono. Sebbene fosse anticonvenzionale, soprattutto su una tavola natalizia solitamente iper-tradizionalista, è stato spazzolato in pochi minuti da tutta la mia famiglia e io che, non essendomene accorta, la sera avrei voluto cenare con gli avanzi di questo piatto, ho dovuto constatare che era piaciuto troppo a tutti e non ce n’era rimasta nemmeno l’ombra.

Antipasto dall'alto

Di cosa si tratta? Di ceci al vapore conditi con pesto di salvia e serviti con una julienne di pomodori secchi sott’olio… che, oltre ad essere come vi dicevo veramente molto MOLTO gustosi, si rivelano anche una fonte incredibile di nutraceutici: questo antipasto contiene fibre, proteine, fosforo, calcio e antiossidanti. Meglio di così! Ecco quindi come prepararlo.

Ingredienti per 8/10 persone:
500 g di ceci già lessati (potete usare quelli che trovate in scatola, controllando che siano di buona qualità, oppure partire dai ceci secchi e cuocendoli voi)
10 pomodori secchi sott’olio (circa)
4 mazzetti di salvia
100 g di pinoli
100 g circa di ricotta di capra
1 spicchio d’aglio
olio extravergine di oliva q.b.

Procedimento:
In un mixer, unite la salvia (lavata e asciugata bene), i pinoli, l’aglio e la ricotta. Iniziate a frullare aggiungendo l’olio a filo e fermandovi quando vi sembra che il composto sia abbastanza cremoso.

Ceci e pesto
Sciacquate i ceci (se sono quelli in scatola, altrimenti cuoceteli e lasciateli raffreddare) e metteteli in una terrina, poi conditeli col pesto di salvia appena ottenuto. Infine tagliate i pomodori secchi sott’olio a julienne e usateli per decorare la terrina di ceci.

Julienne di pomodori secchi sott'olio

Notate che in questa preparazione non c’è aggiunta di sale!

Marco Bianchi propone questa ricetta nel suo libro sugli antipasti, ma effettivamente se lo abbinate ad un piattino di riso o pasta integrale ottenete un piatto unico davvero speciale… saporito al punto giusto, equilibrato sia nel sapore che nell’apporto nutrizionale, fonte di ottime proteine vegetali – oltre a tutto il resto, e incredibilmente, semplicemente BUONO.

Antipasto pronto
Provare per credere!

3 Comments Add yours

  1. Alessandra ha detto:

    Mi ispira tantissimo questa ricetta! E poi adoro i legumi! Devo provarla.
    Di Marco Bianchi ho provato la ricetta della maionese vegana e devo dire che è riuscita benissimo e quelli che l’hanno mangiata non si sono nemmeno accorti del “trucco”!

    Mi piace

    1. arielfoodie ha detto:

      Anch’io ho provato la maionese vegana, precisamente la versione al pompelmo, sempre per un antipasto di Natale… adoro Marco Bianchi e le sue idee per piatti “belli e buoni”! 🙂
      Fammi sapere cosa pensi di questa poi 😉

      Mi piace

  2. Alberto ha detto:

    Buonissimi, leggei e… salutari.
    Ottima ricetta (provare per credere).

    Uncle Albert & Grandfather Henry

    Mi piace

Lascia un commento - Leave a comment

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...