Crackers croccanti senza glutine e senza lievito

…e così ti ritrovi a mangiare senza glutine. O almeno ci provi, e ormai è già quasi un mese di astinenza totale. Sto sensibilmente meglio, quindi continuo imperterrita. Però a volte mi prende una fame atavica… sapete di quelle fami placabili solo coi carboidrati? Ma non è che possa spendere un capitale in prodotti confezionati, e allora ne approfitto per sperimentare. La cosa che più mi manca è il pane, e a tavola per lo meno un suo sostituto lo voglio avere. Allora ho gironzolato un pochino in internet alla ricerca di una ricetta di crackers, in modo da preparare qualcosa che potesse mantenersi almeno per qualche giorno.
Li ho trovati sul blog della Banda dei Broccoli e ho deciso di provarli… per fortuna!

Sono crackers croccanti, versatili, facilissimi da preparare e che si mantengono a lungo. Ovviamente vanno benissimo anche per chi il glutine lo mangia tranquillamente ma vuole provare qualcosa di diverso!

Cracker impiattati

Ecco come preparare la mia versione, leggermente personalizzata.

Ingredienti:
150 g di farina di riso
50 g di farina di grano saraceno
150 g di acqua
40 g di olio extra vergine di oliva
2 g di sale
1 cucchiaino di curry
semi di papavero
semi di sesamo nero

Procedimento:
Ingredienti
In una boule mischiate gli ingredienti secchi (farine, sale e curry – o qualsiasi altra spezia vi piaccia… io voglio provarli anche con la paprika!), poi aggiungete l’acqua tiepida e l’olio alternandoli. Aiutatevi con una forchetta, poi continuate a mano ma senza togliere l’impasto dalla boule. Se necessario aggiungete acqua o farina di riso.
Impasto
Mettete l’impasto fra due fogli di carta forno e stendetelo sottilissimo – ma sottilissimo eh! Intendo circa 1 mm di spessore… Poi spolverizzatelo con un pochino di sale e ricopritelo con qualche manciata di semini – io ho usato sesamo nero e papavero.
Impasto steso e ricoperto di semi
Cuocete in forno preriscaldato a 175° per circa 5 minuti, poi estraete le teglie e tagliate i cracker. Reinfornate e continuate a cuocere per almeno altri 5 minuti.

Come ho scritto prima, questi cracker sono uno snack veramente gustoso e interessante… oltre che molto versatili perchè potete prepararli praticamente come vi pare, usando spezie diverse ma anche erbe aromatiche, sali aromatizzati o altri tipi di semi.

Cracker da vicino
Questi, nello specifico, mi sono piaciuti molto perchè il curry li rendeva leggermente piccantini – e l’abbinamento coi semi di papavero era semplicemente perfetto!
Sono ottimi sia come spezzafame che da mangiare a tavola al posto del pane… da rifare, insomma! 🙂

Crackerino

Lascia un commento - Leave a comment

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...