Il castagnaccio (e una conferenza imperdibile)!

Dopo il Gluten Free Expo, in cui per due giorni non ho fatto altro che mangiare ininterrottamente un sacco di cose buonissime, comprese molte che di solito non fanno parte della mia dieta – e che quindi mi hanno appesantito – mi è venuta una gran voglia di “depurarmi” con cibi semplici e genuini.
C’era una cosa che volevo preparare da parecchio e che in quest’ottica mi sarebbe tornata molto comoda per la colazione: il castagnaccio! Ho scoperto che ad alcuni questo dolce fa storcere il naso… a me invece piace per diversi motivi: prima di tutto, la base è la farina di castagne – che io adoro tanto quanto adoro la zucca – e poi è veramente semplice sia nella preparazione che negli ingredienti, oltre che ottimo per la nostra salute e adatto a tutti, tutti, tutti.

Castagnaccio

Di ricette, come capita sempre coi piatti tradizionali, ce ne sarebbero mille varianti… io ho scelto quella di una dietista che seguo e stimo molto, e che fra poche settimane avrò il piacere di conoscere di persona: la dott.ssa Arianna Rossoni, che cura il blog Alimentazione in Equilibrio.
Nella sua ricetta, gli unici grassi presenti sono di origine vegetale, che aiutano a rafforzare le difese immunitarie e a proteggere il sistema nervoso, l’unico zucchero è quello naturalmente contenuto nell’uvetta, ricca anche di fibre, calcio, ferro, rame e acidi antinfiammatori, e il rosmarino presente offre sostanze antiossidanti e antitumorali.

NociLe noci, oltre che di omega-3, sono anche ricche di ferro, calcio, magnesio, potassio, fluoro, rame, zinco e fosforo, nonché di antiossidanti, vitamina E, inulina e triptofano. Tutto questo fa sì che ci aiutino a contrastare l’invecchiamento cellulare, a favorire la digestione e persino a dormire meglio!
E le castagne? Beh, loro sono ricche di sali minerali e fibre, e hanno un alto potere energetico… utilissimo per iniziare la giornata con la carica giusta in inverno!

Dopo avervi detto tutto questo, passo alla ricetta sicura che la proverete! 😉

Ingredienti:
150 g di farina di castagne
250 ml di acqua
25 di uvetta (non zuccherata) ammollata in acqua tiepida per almeno 15 minuti
30 g di noci (oppure metà  noci e metà pinoli)
olio evo q.b.
rosmarino q.b.

Procedimento:
Versate l’acqua in un recipiente, poi aggiungete la farina di castagne a pioggia (meglio se setacciata) mischiando con una frusta in modo che non si formino grumi.
IngredientiQuando avrete ottenuto una pastella liscia, aggiungete anche le noci tagliate grossolanamente al coltello, l’uvetta ammollata e un cucchiaio di olio extravergine d’oliva, poi mischiate nuovamente.

Ingredienti nella bouleVersate l’impasto ottenuto in una teglia ricoperta di carta forno, poi cospargetelo con aghi di rosmarino e terminate con un filo di olio.

Castagnaccio pronto per essere infornatoCuocete in forno preriscaldato a 180° per circa 20 minuti.

Come avrete notato, oltre a racchiudere tutti i nutrienti “amici” di cui vi ho parlato prima, questa ricetta è naturalmente
senza glutine
senza zuccheri aggiunti
senza lattosio
senza grassi animali, saturi o idrogenatiquindi, come vi avevo anticipato, adatta veramente a tutti!

Chi ne vuole un pezzetto?

Castagnaccio pronto

Apro una piccola parentesi: se anche voi sareste curiosi di conoscere la Dott.ssa Arianna Rossoni e di saperne di più sull’alimentazione come alleata per chi soffre di endometriosi e altre problematiche femminili, allora vi consiglio di segnarvi in agenda che il 4 dicembre alle 20.30 siete impegnat*… ci sarà un’imperdibile conferenza al riguardo a Piangipane (provincia di Ravenna)! Non mancate e spargete la voce – io ci sarò! 🙂
Volantino Piangipane

Lascia un commento - Leave a comment

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...