Cantuccini alle castagne senza glutine

A distanza di una settimana dall’interessantissima conferenza su endometriosi e alimentazione con la Dott.ssa Arianna Rossoni di Alimentazione in Equilibrio, oggi voglio proporvi proprio una delle sue preparazioni.
Quella sera ho potuto comprare due suoi libri, che contengono ricette adatte per chi soffre di sindrome dell’ovaio policistico ma anche di endometriosi e di altre patologie correlate agli ormoni – o anche per chi semplicemente vuole mangiare in modo più sano, più adatto al funzionamento del proprio corpo, senza però dover rinunciare al gusto. Mi sono fatta un auto regalo di Natale che sfrutterò a più non posso, e i cui risultati condividerò con voi!

Cantucci con anice stellato

Dato il pochissimo tempo libero di questi giorni e l’altissima voglia di sperimentare, ho scelto una ricetta dalla preparazione veloce e con ingredienti che avevo già a disposizione in casa: i cantuccini con farina di castagne!
Questi biscottini, dall’aspetto rustico e semplice, sono naturalmente senza glutine, senza latticini, senza lievito e a basso contenuto di carboidrati e di zuccheri semplici – quindi adatti praticamente a tutti – ma anche buoni, buoni, buoni!

Iniziamo?

Ingredienti:
150 g di farina di castagne
60 g di olio extravergine di oliva
60 g di zucchero mascobado
2 uova (nel mio caso, con aggiunta di un tuorlo perché erano veramente piccine picciò)
qualche goccia di aroma di vaniglia

Procedimento:

Uova e zuccheroLavorate uova, zucchero, olio e aroma di vaniglia con le fruste elettriche, in modo da montarle leggermente. Aggiungete la farina di castagne – meglio se setacciandola – e continuate ad amalgamare con le fruste. Alla fine, se l’impasto risulta troppo sodo per le fruste elettriche, continuate a lavorarlo con una spatola di silicone o con un cucchiaio di legno.

Impasto stesoStendete l’impasto ottenuto su una teglia ricoperta di carta forno, dandogli la forma di due lingue larghe circa 5 cm. Questa è l’operazione più difficile da realizzare: l’impasto risulta appiccicoso e faticoso da stendere come si deve, ma voi abbiate pazienza e non demordete perché il risultato vale assolutamente la pena!

Cantucci tagliatiCuocete in forno preriscaldato a 180° per circa 17/18 minuti, poi estraete la teglia e tagliate le lingue di impasto in obliquo per ottenere la classica forma dei cantuccini. Infornate nuovamente e cuocete per altri 5/6 minuti.

Ora… vi devo avvisare di una controindicazione di questi biscotti: creano dipendenza! Quindi, per favore, cercate di non mangiarli tutti in una volta ma di attenervi all’indicazione della dottoressa: una porzione corrisponde a 30 grammi – non a una teglia! 😀

Cantucci sul piatto

Per tornare un attimo sul tecnico e approfondire le proprietà nutrizionali di questi meravigliosi cantuccini, sappiate che sono composti al 45% di carboidrati, al 46% di grassi (che ci vogliono, ragazze, non demonizzateli!) e al 9% di proteine!
Lo zucchero mascobado, che è integrale, ha un indice glicemico più basso di quello bianco o di canna – non bassissimo, è vero, ma considerando la piccola quantità in cui è presente in questa ricetta (e la porzione che dovremmo consumarne) non ci farà avere un picco glicemico dannoso per il nostro organismo.
La dolcezza di questi cantuccini deriva soprattutto dalla farina di castagne, che ha un indice glicemico ancora più basso. Ovvio, ripeto: se ne mangiamo una teglia intera, anche loro – come gli altri dolci “equilibrati” – stimolano un’elevata secrezione di insulina… bisogna sempre avere il senso della misura. 🙂
Le castagne, oltretutto, sono ricche di sali minerali e fibre, e aiutano il nostro corpo a iniziare queste giornate fredde con la giusta dose di energia!

Cantucci con stella

E poi, a prescindere da tutto quello che vi ho detto finora, questi biscotti li possono mangiare tutti: non solo nel senso che sono adatti per chiunque, ma anche perché sono talmente buoni – croccantini, dolci ma non troppo, aromatici – che chiunque li assaggi non può che adorarli!
Detto questo, perché non prepararne una bella scorta da regalare a parenti e amici per Natale? 😉

Ma non è finita qui: con questa ricetta partecipo al contest “Le personalità in cucina” di Pentagrammi di Farina, nella categoria “Intollerante con stile”! 😀
1compleanno_instagramdaniela_intollerante-stile

2 commenti Aggiungi il tuo

Lascia un commento - Leave a comment

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...