Risotto bieta&feta

Una delle ricette che ho realizzato con le verdure di stagione di Season Eat è questo risottino, tanto semplice quanto saporito, oltre che perfetto per la nostra alimentazione positiva. Gli ingredienti principali sono pochi, easy ma ottimi, che è poi è la chiave del successo in cucina: bieta, cipollotto fresco, feta di solo latte di capra e peperoncino.

Risotto bieta e fetaVogliamo scoprire qualcosa di più al riguardo?

BietolePrima di tutto, la bieta, che è una delle protagoniste assolute della ricetta, è un ortaggio adatto a chi si trova a dover perdere peso: non solo ha pochissime calorie, ma facilita l’eliminazione dei grassi e la depurazione dell’organismo – non per niente arriva alla fine dell’inverno, momento in cui il nostro corpo deve essere aiutato a “rinascere” e ripulirsi in vista delle stagioni calde. Le foglie sono anche ricche di vitamina C, utile contro gli ultimi malanni di stagione, ma anche B, oltre che di folati e carotenoidi, molecole antiossidanti amici delle donne in dolce attesa. Infine non mancano i sali minerali… insomma, avrà anche poche calorie ma di sicuro è piena di tanti nutrienti positivi!

Risotto da vicinoL’altra protagonista è la feta, formaggio greco fatto con latte di capra, saporitissimo, che a me piace molto. Che dire? Intanto, che il latte di capra è preferibile a quello vaccino, perché la capra di per sé è un animale che mal si presta all’allevamento intensivo e che tendenzialmente viene allevata in modo più “biologico”… insomma, attraverso il suo latte assumeremo meno schifezze derivanti da mangimi industriali. Ma non solo, contiene anche più ferro e fosforo di quello di mucca e risulta più digeribile. Ovviamente, essendo un formaggio, apporta una certa quantità di calorie – però, per quanto (poco) se ne usa in questa ricetta, non me ne preoccuperei più di tanto – ma è molto ricco di acqua, il che significa che contiene parallelamente meno grassi (circa il 20% del peso). Inoltre è ricco di proteine e di calcio… quindi, per farla breve, se volete concedervi una porzione di formaggio ogni tanto, sicuramente la feta è una buona scelta!
Sulle proprietà del peperoncino non mi dilungo, ormai le conosciamo bene e ve ne ho già parlato varie volte in passato (per esempio qui)… io lo uso praticamente una volta al giorno, per darei quel tocco sprint in più ai normali sughi per la pasta, perché oltre che nel gusto ci si guadagna anche in salute!

Risotto e tovaglietta

Dopo questa lunga – ma doverosa – introduzione, siete pronti per passare alla ricetta?

Ingredienti (per 1 persona):
75 g di riso carnaroli
4/5 foglie di bieta (dipende dalla grandezza… le mie erano enormi! Ma considerate che in cottura calano molto)
3 rondelle di cipollotto fresco
“un angolo” di feta (l’ho sbriciolato a mano, non so quanto fosse, ma posso immaginare 30 g circa)
1 peperoncino
1 cucchiaino di ghee (se volete saperne di più sulle proprietà, leggete qui)
1/2 dado vegetale biologico (sì, io sono una da ricette express, quindi uso il dado ma lo scelgo con molta attenzione!)
1 goccio di olio extravergine di oliva

Procedimento:

Bieta e cipollotto
Tritate finemente il cipollotto e rosolatelo con un goccio d’olio, poi aggiungete il riso e tostatelo finché non “canterà” (si dice così, no?). A quel punto aggiungete la bieta (sia la costa che la foglia) tagliata a striscioline e mischiate. Versate un po’ di acqua già portata a bollore e, successivamente, il dado sbriciolato – sì, lo aggiungo direttamente nel risotto invece che fare il brodo a parte, me lo insegnò la mia coinquilina milanese anni e anni fa e da allora ho mantenuto questa abitudine – avendo cura di farlo sciogliere bene. A questo punto potete aggiungere anche il peperoncino, tagliato per il lungo in modo che i semi escano durante la cottura.
Continuate a mischiare e ad aggiustare di acqua mano a mano che si asciugherà, fino a cottura del riso – al dente, mi raccomando.
Infine, spegnete il fuoco e mantecate con un cucchiaino di ghee e qualche briciola di feta. Quando sarà tutto ben amalgamato, impiattate e decorate con il peperoncino e ancora alcune briciole di formaggio.

Risotto dall'alto

Voilà, il vostro piatto gustoso, completo, sano, di stagione, senza glutine e a tutta positività è pronto! 🙂

Lascia un commento - Leave a comment

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...