Pepparkakor a modo mio

Pepparkakor – che nome strano e anche buffo… quando l’ho pronunciato di fronte ad amici e parenti in pochi hanno capito di che cosa si trattasse. Ma poi mi è bastato aggiungere: “Avete presente i biscotti zenzero&cannella dell’Ikea?” – ed ecco che tutti hanno compreso immediatamente!

I pepparkakor, biscotti sottili e croccanti profumatissimi di spezie, sono una delle varianti dei ginger snaps anglosassoni – e precisamente, per l’appunto, ne sono la versione svedese. Quest’anno mi sento molto affine al mood scandinavo (non per niente inaugurerò il 2017 visitando Copenhagen) per cui, invece che scegliere i miei amati Stati Uniti, ho preferito questa versione nordica dei biscotti probabilmente più natalizi che ci siano!

biscotti-natalizi

Li ho rielaborati a modo mio, rendendoli senza glutine e facendo attenzione a tutte le solite regole “positive”, ma anche variando leggermente le spezie presenti in base a quelle che avevo in casa – anche se ne proverò di sicuro altri mix, a breve.

La mia ricetta contiene anche farina di mandorle, ma non una qualunque – si tratta di una chicca che ho trovato al Gluten Free Expo a Rimini qualche settimana fa. E’ uno dei prodotti dell’azienda Il Parodi (della quale parlerò più approfonditamente in seguito), che tratta principalmente la nocciola ligure Misto Chiavari, ma lavora anche altri “tesori naturali” come ad esempio le mandorle biologiche di Sicilia con cui hanno realizzato la farina che ho utilizzato. E’ una farina molto proteica e ad alto contenuto di fibre, oltre che ovviamente ricca di tutti i nutrienti delle mandorle: calcio, vitamine antiossidanti, fenilalanina e triptofano – che contribuiscono a migliorare l’umore… se non bastasse l’atmosfera natalizia!

farina-di-mandorle-parodi

Premesso questo, direi che possiamo passare alla ricetta. 🙂

Ingredienti:
70 g di farina di mandorle (per me Il Parodi)
60 g di farina di riso integrale
35 g di fecola
45 g di zucchero di canna Mascobado
60 ml di olio extravergine di oliva
2 cucchiai di sciroppo d’acero
2 cucchiai di acqua
1/2 cucchiaino di lievito per dolci
1 uovo piccolo
1 cucchiaino abbondante di zenzero in polvere
1 cucchiaino di cannella in polvere

Procedimento:
Unite tutti gli ingredienti secchi in un recipiente: farina di mandorle, farina di riso, fecola, zucchero e lievito.
In un pentolino, scaldate l’olio insieme allo sciroppo d’acero finché non si saranno ben amalgamati fra loro. A quel punto, unite le spezie e mescolate. farine-e-liquidiVersate questo liquido negli ingredienti secchi e aggiungete i due cucchiai di acqua e, solo dopo aver amalgamato i primi due, l’uovo. Lavorate a mano finché non si otterrà un impasto dalla consistenza simile alla frolla, solo leggermente più morbido. Se dovesse essere necessario, aggiustate con acqua per ammorbidire o con farina di riso per dare consistenza.
Lasciate l’impasto in frigo per qualche ora, coperto con la pellicola trasparente.biscotti-crudiQuando sarà il momento di realizzare i biscotti, stendetelo fra due fogli di carta forno in modo che risulti molto sottile – 3 mm circa. Cuocete poi in forno già caldo a 175° per circa 7 minuti (attenzione perché, essendo così sottili, passano in fretta dall’essere cotti al rischio bruciatura!).biscotti-crudi-dallalto

Lasciate raffreddare prima di allungare la mano verso la teglia per rubarne uno, in modo che diventino più resistenti.
alberi-stesiI vostri pepparkakor sono pronti!
Se volete potete decorarli con una glassa bianca – io li ho lasciati così, al naturale, un po’ per richiamare quelli che ho sempre visto nel famoso negozio di cui sopra, un po’ perché non amo aggiungere zucchero inutile. Sono già dolci e saporiti quanto basta, grazie agli ingredienti che contengono!

biscotti-in-ambientazioneFra l’altro sprigionano un profumo incredibile, che aleggerà in casa per ore rendendo l’atmosfera ancora più natalizia di quanto già non fosse.

Ah: se riuscite a non mangiarli tutti voi subito dopo averli preparati (e credetemi, c’è il rischio perché davvero uno tira l’altro), potrebbero essere un’ottima idea regalo per amici e parenti, o anche un segnaposto ideale per il pranzo di Natale! stelline

Buoni pepparkakor e buone feste! 🙂

Con questa mia ricetta, partecipo alla raccolta Un biscotto Free per Natale del blog Shake your Free LifeBanner contest ManolitoPartecipo anche alla raccolta Gluten Free Friday di Gluten Free Travel and Living!
gffd

Un commento Aggiungi il tuo

Lascia un commento - Leave a comment

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...