Crema di carote viola con ditali Gustamente

il

Il Natale è appena passato, con le sue cene abbondanti e coi pranzi infiniti, col suo carico di calorie in surplus e di strappi alle buone regole alimentari.
Non ve lo chiedo neanche se vi si chiudono i pantaloni, ci penseremo alla fine delle feste – che ancora di cene e cenoni ne mancano all’appello!natale
In realtà, per quanto mi riguarda, io posso dire con certezza quasi assoluta di essere dimagrita – ma anche di non essermi goduta questo inizio di feste come avrei voluto: 23 e 24 li ho trascorsi in compagnia dell’influenza, il 25 mi sono concessa il pranzo in famiglia chealtrimenticheNataleè e subito dopo ho iniziato a stare male perché al mio corpo stanno evidentemente molto antipatici certi cibi. E quindi, in pratica, da 5 giorni a questa parte ho mangiato seriamente solo domenica a pranzo. Per il resto, brodini-risini-prosciuttini-carotine… e quindi stamattina i jeans mi stavano larghi e ho dovuto stringere la cintura!
Chi si è trovato nella mia stessa situazione?! Non mi direte mica che sono l’unica ad aver trascorso un Natale acciaccato…

Ma comunque, a prescindere da ciò, la ricetta di oggi va bene sia per chi vuole tornare a un’alimentazione un po’ più sana, per quanto gustosa e “coccolosa”, sia per chi non ha mai cambiato abitudini.

carote-viola

Avete mai provato le carote viola? Io sapevo della loro esistenza ma le ho trovate solo recentemente in negozio e chiaramente non potevo esimermi dal provarle…
Oggi sono molto meno diffuse delle loro “colleghe” arancioni, ma in realtà sono molto più anziane: in origine era proprio questo il colore standard delle carote! Poi con una serie di selezioni si è arrivati a quelle color arancio che ora conosciamo tutti. In comune hanno la consistenza e il sapore, oltre che il contenuto di betacarotene, ma quelle viola contengono meno zuccheri e moltissimi antiossidanti in più rispetto alle altre. Ormai lo sappiamo, no che viola = antociani? Marco Bianchi ce l’ha insegnato e noi da bravi l’abbiamo imparato.
E quindi via libera a questo ortaggio, che contrasta l’invecchiamento dei tessuti del nostro corpo e protegge dalla formazione di tumori, soprattutto al colon. Oltre che fornirci vitamine e sali minerali in quantità. Il top, per assorbirle tutte, sarebbe mangiarle crude con un goccio d’olio o centrifugate (magari insieme a una mela), ma si possono usare per tutte le “classiche” preparazioni a base di carota… per cui io, oggi, vi propongo questa crema calda e perfetta per le gelide giornate invernali.

piatto-da-vicino

Ah, piccolo appunto: attenzione perché le carote viola macchiano moltissimo! Sia gli oggetti, che le vostre mani… io vi ho avvisato. 😀

Ingredienti:
carote viola q.b. (un paio a testa se piccole, una sola se grossa)
acqua q.b.
50 g di ditali all’uovo Gustamente a testa
15 g di parmigiano grattugiato a testa
15 g di casatella senza lattosio a testa
sale
rosmarino

Procedimento:
Tagliate le carote a rondelle sottili, mettetele in un pentolino e copritele con acqua fredda. Aggiungete un pizzico di sale, il rosmarino e portate ad ebollizione. Lasciate sobbollire finché le carote non saranno ben cotte e abbastanza morbide (circa 15 minuti, ma dipende dallo spessore delle rondelle). A quel punto, frullate con un mixer a immersione e se necessario rimettete sul fuoco per lasciar evaporare l’acqua in eccesso.
In un’altra pentola, cuocete la pasta in abbondante acqua salata (considerate qualche minuto in più rispetto a quelli indicati sulla confezione).
Amalgamate fra loro la casatella e il parmigiano grattugiato, poi scaldateli a fuoco lento in un pentolino finché non si saranno ben sciolti.
Servite versando in una ciotola qualche mestolo di crema di carote, adagiandovi sopra i ditali e decorando con la piccola fonduta di formaggi. Finite con un filo d’olio extravergine e via, pronto!

pasta-di-fiancoDi sicuro si tratta di un piatto dal colore scenografico, adatto a grandi e piccoli, sano ma goloso grazie alla cremina di formaggi – scelti appositamente senza lattosio, per non infastidire nessuno – e impreziosito dalla pasta Gustamente.

ditali-gustamente

Un ottimo modo per coccolarsi in tutto e per tutto, perché va bene che il Natale è passato ma noi siamo buoni tutto l’anno…  e tutto l’anno ci meritiamo di mangiare bene!

piatto-dallalto

2 commenti Aggiungi il tuo

  1. rcavallaretto1 ha detto:

    Ciao, mi spiace moltissimo che tu non sia stata bene a Natale! Io invece, ho avuto un inconveniente che mi ha rovinato un pochino questa festa: il 24/12 lo scaldabagno di casa mia ha smesso di funzionare per un guasto! Ti puoi immaginare i problemi che ha provocato questo imprevisto, abbiamo dovuto prendere l’acqua e riscaldarla per fare tutto; fortunatamente abbiano chiamato subito l’idraulico che è venuto da noi in data 26/12, ma fino a ieri abbiamo dovuto adoperare l’acqua come dei “Baraccati”, nel senso che dovevamo scaldarla per adoperarla. Ora finalmente è tutto a posto, anche se laspesa per questo intervento non è stata indifferente.
    Per quanto riguarda questo primo piatto mi sembra proprio che, oltre ad essere particolare, contenga molte cose che fanno bene alla salute, se trovo le carote viola lo provero sicuramente, anche perche penso che questo tipo di carote siano adatte anche per fare una “Passata” o una “Vellutata”. Colgo l’occasione per augurarti un Felice Anno 2017. Roberta.

    Mi piace

    1. Arianna ha detto:

      Cavoli, mi spiace che anche il tuo Natale sia stato movimentato! Per fortuna tutto rislto…
      Queste carote ormai nei grandi supermercati si trovano facilmente, e te le consiglio davvero. Poi fammi sapere come vanno i risultati dei tuoi esperimenti!
      Intanto che ci siamo, ti auguro un buon anno nuovo 🙂

      Liked by 1 persona

Lascia un commento - Leave a comment

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...