Viaggiare senza glutine: dove mangiare a Canggu, Bali

il

Concludo il mio excursus su dove mangiare senza glutine a Bali e dintorni con questo articolo su uno dei miei posti preferiti: Canggu!

E’ un piccolo villaggio sulla costa ovest di Bali, poco più a nord delle famose Kuta e Seminyak (dove non ho nemmeno messo piede, perché quel lato modaiolo e fighetto dell’isola non mi interessava).
E’ un posticino adorabile, la cui via principale è costellata di negozi interessanti (uno su tutti, il piccolo “centro commerciale” Love Anchor, dove si trova anche un mercatino artigianale) ma soprattutto di locali fantastici dove mangiare o anche solo bere qualcosa. E’ vero, l’aria che si respira è comunque più “occidentale” di quella dell’interno di Bali, ma Canggu regala degli angoli di inaspettata bellezza e “balitudine”. 😀
Per esempio?

Streetart e risaie a Canggu
Per esempio le risaie in mezzo al paese, che si mischiano con la street art e che vengono attraversate da strettissime stradine pittoresche in cui a malapena passa un’automobile.
O per esempio i templi, anche qui nascosti quasi ovunque – come quello, minuscolo ma enormemente suggestivo, che si trova su uno scoglio vicino alla riva di Batu Bolong Beach.

E poi le bakery senza glutine.
Le bakery senza glutine di Canggu sono una delle sorprese migliori che potessi trovare!

Pronto a scoprire dove farti trasportare dalla golosità in versione glutenfree?

Made’s Banana Flour Company

Ho scoperto questa bakery 100% gluten free per caso, Mentre percorrevo la via principale di Canggu in cerca di un’altra bakery con prodotti senza glutine.


Tutti i (tantisimi, vari e ottimi) manicaretti realizzati qui sono a base di farina di banana verde, a quanto pare una loro invenzione, che è ricca di amido “resistente”, quindi con pochi zuccheri a rapido assorbimento, oltre che di probiotici, vitamine e minerali. Insomma, una specie di superfood formato farina, che loro usano per creare delle vere prelibatezze!


Quando ci sono stata, ho fatto scorta per il pranzo – una specie di panzerotto meravigliosamente buono ripieno di pollo e porro – e per la colazione del giorno dopo – una fetta di torta al cioccolato e una tartelletta alla crema che mi fa tornare l’acquolina in bocca al solo pensiero.


Sono così carini che se ti vedono indeciso (come me) ti fanno assaggiare le varie torte che hanno nelle alzatine… ne ho provate almeno tre ed erano una meglio dell’altra.
C’erano un sacco di altre cose, infatti, che avrei voluto provare… ma ahimè non ho avuto il tempo di farlo.
Mi credi se ti dico che questa bakery è uno dei motivi per cui vorrei tornare a Bali? Forse la mia golosità è fuori controllo, ne sono consapevole. Ma se la proverai, mi capirai!

Oka’s Bakery & Cafe

Questa bakery/ristorantino, che non offre solo prodotti senza glutine ma dove c’è comunque moltissima scelta, è perfetta sia come asporto che per una colazione o pasto veloce. All’interno c’è anche un minimarket, sia di frutta e verdura che di generi alimentari vari, di cui molti di loro produzione o comunque artigianali (diversi tipi di burro di frutta secca, granola, confetture e via dicendo).


Se vuoi comprare qualcosa da portar via, come ho fatto io, potrai servirti dai grandi vasi di cookies di diversi tipi (quasi tutti gluten free), oppure scegliere il pane che preferisci (anche quello c’è in versione sglutinata!). Al bancone potrai invece chiedere dolcetti più da pasticceria, molti dei quali crudisti.
Io ho scelto una raw ball al cioccolato, che ho mangiato subito, e dei cookies che ho gustato il giorno dopo a colazione, nella cucina comune della mia stupenda guesthouse.


Devo dire che per l’enorme quantità di scelta e per l’aspetto invitante dei prodotti, mi aspettavo di più. Non erano male, ma i sapori erano tutti un po’ indefiniti e poco decisi. La cosa migliore che ho provato è stato un biscottone alle albicocche secche, ma per il resto, passata l’esaltazione iniziale, definirei questa bakery “senza infamia e senza lode”.
Se capiti a Canggu, provala e fammi sapere il tuo parere… magari ho solo scelto male!

Betelnut Cafe

Questo caratteristico ristorante a due piani è uno dei più popolari di Canggu… e infatti, per lo meno a cena, rischierai di trovarlo pieno e dover aspettare il tuo turno per poterti sedere a tavola. L’attesa vale la pena, però, quindi non scoraggiarti! Suggerimento: vacci presto, altrimenti alcuni piatti saranno sold out. E’ quello che è successo a me, ma forse doveva andare così.
In che senso? Nel senso che  sono stata al Betelnut per la mia ultima cena a Bali, e immaginavo che sarebbe stata a base di cocco e curry giallo speziato. Volevo salutare i sapori balinesi come si deve.
Poi mi sono seduta, ho letto il menu e mi sono fatta tentare da un hamburger di pesce (anche quello con spezie e salse tipiche balinesi, a dire il vero) – perché non capita poi tanto spesso di poter mangiare un hamburger senza glutine! Ho ordinato, ma era per l’appunto sold out. Ho scelto un’alternativa sempre a base di pesce: anche quella terminata.


Insomma, alla fine ho dovuto “ripiegare” su un classico curry di pollo Bali-style, ma appena l’ho assaggiato ho capito che era quello il piatto perfetto per concludere la mia esperienza sull’isola.
Era stre-pi-to-so. Il più buon curry che abbia mai mangiato, non solo a Bali ma penso nella vita. Cremoso, saporito, dolce e speziato… perfetto. L’unica “pecca” era l’abbondanza: era veramente troppo, tanto che non sono riuscita a finirlo – ed ero comunque talmente piena che non ho assaggiato nessun dolce, ahimè.
Aperto da colazione a cena, questo locale che propone cibo per tutti i gusti (onnivoro, vegetariano, senza glutine, crudista) è un altro motivo per cui vorrei tornare a Canggu. Ebbene sì. D’altronde, queste gioie della vita bisogna concedersele il più possibile!

Con questa breve gita a Canggu si conclude il mio viaggio senza glutine a Bali e limitrofi… se te le sei perse, puoi esplorare con me anche Ubud e Gili Air!

Esplora anche gli altri articoli che ho scritto, tipo quello sull’itinerario che ho seguito, quello sui templi più suggestivi di Bali, quello sui top e i flop del mio viaggio (ché si sa che le rose hanno anche qualche spina) oppure, se sei un inguaribile foodie, perditi nei profumi tradizionali con il racconto del corso di cucina Paon Bali.

Spero che queste informazioni ti possano tornare utili quando organizzerai il tuo viaggio gluten free in quest’isola che mi ha rubato il cuore.

Se tutto questo non dovesse bastare, o se volessi aggiungere qualche informazione per gli altri viaggiatori, lascia pure un commento – mi farebbe piacere sentire la tua voce!

A presto, e buon viaggio!

Lascia un commento - Leave a comment

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...