3 buoni motivi per visitare il Gluten (e Lactose) Free Expo!

il

Quest’anno il Gluten Free Expo di Rimini si è sdoppiato, o meglio: è rimasto se stesso, accogliendo però la novità del neonato Lactose Free Expo.

Da quando ho scoperto di essere intollerante al glutine, non mi sono mai persa un’edizione di questa fiera internazionale di settore – anzi, quando ho potuto ci sono andata anche per più giornate di seguito.

Quest’anno, per la prima volta, l’organizzazione ha dialogato direttamente anche con noi blogger, “integrandoci” nell’evento. Come ormai penso di aver detto a sufficienza, anch’io ero una delle blogger ufficiali e in tale veste mi sono divertita a fare da reporter per tutta la mia giornata in fiera, che quest’anno è stata il lunedì, a causa di altri impegni che avevo nel weekend.

Instagram stories Gluten Free Expo
Seguimi su Instagram! @eat.travel.live.positive

Devo dire che la scelta della giornata si è rivelata involontariamente azzeccata: meno ressa fra gli stand, alcuni eventi interessanti come il campionato di pizza senza glutine (in cui mi sono infiltrata come interprete!) e le premiazioni dei Gluten Free Awards… peccato che alcune aziende (poche, in verità) avessero già lasciato le loro postazioni, ma soprattutto peccato perché non sono riuscita ad incontrare la maggior parte delle altre blogger come invece avrei voluto. Ho conosciuto i simpaticissimi Eugenia e Oscar di Vivere Senza Glutine, che mi hanno ispirato con la loro storia e a cui l’anno prossimo spero di poter dire “Ce l’ho fatta anch’io!”, ma non ho rivisto le amiche Maria di Malquadrato ed Elisa di Sono Allergica – anche se loro le incontrerò a breve ad un evento che potrebbe interessare anche te! 😉

Pasticcini Gluten Free Expo

Ma bando alle ciance, basta parlare di me: gli anni scorsi ti ho raccontato l’expo dal mio punto di vista e la top 3 delle aziende conosciute in fiera… quest’anno invece voglio dirti perché, secondo me, il Gluten e Lactose Free Expo meriti assolutamente una visita – che tu sia un addetto ai lavori oppure no.

Ecco quindi i miei 3 buoni motivi per non fartelo scappare l’anno prossimo!

1) Assaggiare tutto, senza paura

…e fare ottime scoperte, aggiungerei.

Biscotti senza glutine Gluten Free Expo

Che lo chiami “paese dei balocchi”, “paradiso” o come ti pare, il concetto è chiaro: tu, con tutte le tue intolleranze e limitazioni alimentari, ti troverai immerso in un magico mondo in cui potrai allungare la mano e assaggiare tutto quello che desideri.
Persino io, con la mia dieta super rigida, al Gluten Free Expo mollo gli ormeggi e passo senza ritegno dal dolce al salato, poi di nuovo al dolce e così via, concedendomi tutto quello che di solito guardo solo da lontano.
Perché?
Beh, prima di tutto perché la sensazione di poter mangiare tutto ciò che si desidera, senza paura di incursioni glutinose, è talmente bella che va assecondata. Dopo di che, perché sono una curiosa esagerata e se posso provare nuovi prodotti ed esplorare quello che le varie aziende hanno da offrire, non resisto.

Spaghetti senza glutine Gluten Free Expo
Quest’anno sono rimasta stupita per l’assenza di alcune realtà che ormai ritenevo pietre miliari dell’Expo, e che non vedevo l’ora di incontrare nuovamente (come ad esempio PizzaMi e l’Hotel Villa Madonna), ma ho potuto conoscerne di nuove o ritrovarne alcune che seguo sui social o che ricordavo dagli anni scorsi (come Brio Gluten Free Bakery o la Forneria Veneziana).
In più, grazie alla presenza contemporanea del Lactose Free Expo, tante erano anche le aziende con proposte non solo senza lattosio ma anche vegane! Belle scoperte, ma soprattutto buone. 🙂

2) Incontrare i “big” della cucina free from

…e assistere ad eventi unici nel loro genere.

Durante quest’ultima edizione del Gluten Free Expo, mi è sembrato che ci fossero molti più eventi e showcooking sparsi fra gli stand delle singole aziende.

Show cooking Marcello Ferrarini Gluten Free Expo
E così ho potuto assaggiare un piatto creativo di Marcello Ferrarini, con protagonista una fonduta allo zafferano, la pizza gourmet di Marco Amoriello – ottima e veramente simile a quella glutinosa! – e gli spaghetti al limone di Carlo Le Rose, di uno spessore piacevolmente grosso e insolito per la pasta senza glutine.
C’era anche Marco Scaglione, del quale non ho assaggiato nessun manicaretto, ma l’ho ascoltato parlare di lievitati come solo lui sa fare.
Uno degli eventi portanti della giornata di lunedì è stato certamente il campionato internazionale di pizza senza glutine. Sono andata per sbirciare, e mi sono trovata a fare da interprete fra un pizzaiolo del Minnesota e i giudici. A dire il vero, lui è stato bravissimo a farsi capire e la pizza era talmente buona che parlava da sola – ebbene sì, sono riuscita ad aggiudicarmene una fettina. Il condimento? Pesto, mozzarella sia in cottura che cruda e pancetta. So good!
Last but not least, nella stessa giornata si è svolta anche la premiazione dei Gluten Free Awards, premi assegnati in base alle votazioni espresse dai visitatori della fiera. Io non ho fatto in tempo a votare, ma è sicuramente un bel modo per ascoltare il parere dei consumatori – che sono i diretti interessati, alla fine dei conti!

3) Stringere connessioni

…o riallacciare quelle già avviate in passato.

Come dicevo prima, sono una curiosa patologica. Vale per i cibi, ma vale anche per le aziende – e per le persone che le rappresentano o che ne sono il cuore.
Il Gluten Free Expo è un ottimo luogo dove stringere nuove connessioni o riallacciare quelle già esistenti. Certo, questo è un aspetto che interessa più gli addetti ai lavori che gli utenti finali, però è un elemento imprescindibile.
Nel mio caso, quest’anno, ho scoperto alcune realtà a cui spero di andare a far visita a breve, o di portare con me nei miei viaggi senza glutine.

Pasta fresca senza glutine Gluten Free Expo
Si tratta di laboratori artigianali più o meno piccoli, più o meno a gestione familiare, oppure di ristoranti.
Si tratta sempre di aziende e persone che raccontano una storia.
Perché un prodotto, uno fatto bene intendo, ha sempre una storia dietro.
In un prodotto di qualità c’è tutta la passione di chi l’ha pensato, ci ha lavorato e l’ha creato, permettendoci poi di assaggiarlo e di assaporare tutto ciò.

Pasticceria Gluten Free Expo

In conclusione, che dire?
Ho riassunto qui i 3 motivi principali per cui penso che tutti quelli che hanno a che fare con le intolleranze al glutine e al lattosio, addetti ai lavori e non, dovrebbero visitare – e godersi – il Gluten e Lactose Free Expo.

Da parte mia, già non vedo l’ora che arrivi la nuova edizione… e stavolta ci andrò di nuovo almeno un paio di giorni, perché servono tutti.
Parola di golosa sglutinata!

Tu sei stato in fiera a Rimini quest’anno?
Lasciami un commento con il tuo parere, sarei curiosa di leggerlo!

 

9 commenti Aggiungi il tuo

  1. Spero di riuscire a farci un salto anche io l’anno prossimo, ne parli sempre in maniera così coinvolgente che non può non venire voglia di andare! 🙂

    Liked by 1 persona

    1. Arianna ha detto:

      Mi fa piacere se riesco a trasmettere anche solo una parte della gioia che si prova a una fiera del genere 😀 l’anno prossimo se ci sarai bisogna che ci vediamo!

      Liked by 1 persona

      1. Assolutamente sì! Appena passo dalle tue parti (o tu da Milano) bisogna organizzare un incontro! 🙂

        Liked by 1 persona

      2. Arianna ha detto:

        A Milano vengo il 23 con delle altre blogger… Ti aggiorno sull’evento, se riesci a passare mi fa molto piacere!

        Liked by 1 persona

      3. Moooooolto volentieri! Fammi sapere anche via mail se preferisci!

        Liked by 1 persona

      4. Arianna ha detto:

        Questo weekend faremo l’annuncio ufficiale in tutti i luoghi e in tutti i laghi! 😀

        Liked by 1 persona

  2. Malquadrato ha detto:

    Bellissimo articolo 😍 È stupendo vedere come ognuna abbia vissuto la fiera a modo suo, ma che alcune sensazioni sono comuni a tutte.
    Per fortuna avremo occasione di vederci presto! Ma l’anno prossimo speriamo di riuscire a visitarla insieme la fiera :3

    Liked by 1 persona

    1. Arianna ha detto:

      Siiiiiì insieme è più divertente! 😍

      Mi piace

Lascia un commento - Leave a comment

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...