I miei 5 must have da mettere in valigia!

I miei 5 must have da mettere in valigia!

Quali sono i 5 oggetti che non possono mancare mai in valigia?

Sicuramente, ogni viaggiatore ha i suoi must have imprescindibili… oggi ti svelo i miei (dopo averti spiegato come preparare il bagaglio perfetto).

Pronto a curiosare nella mia valigia?

1) Macchina fotografica

Macchina fotografica must have in valigia

Non viaggio mai senza la mia Canon, compagna fedele di avventure dal lontano 2011.
Per renderla più versatile possibile, le ho comprato un bell’obiettivo 18-200, che mi permette di catturare tutto, ma proprio tutto tutto, quello che mi passa davanti agli occhi.
Sono una dal grilletto facile – nel mio ultimo viaggio in Indonesia ho scattato circa 4000 foto in meno di tre settimane!
Non ho velleità artistiche: voglio solo cercare di portare a casa più ricordi possibile…
Ultimamente sto accusando un po’ la questione ingombro e peso, ma per ora non sono ancora giunta a una soluzione quindi continuo a portare con me Baby&Rocco (che sarebbero il corpo macchina e l’obiettivo)! 😀

2) Taccuino

Taccuino must have in valigia

Da appassionata di parole quale sono, un piccolo taccuino non può mai mancare nella mia valigia!
Lo scelgo accuratamente, che sia tascabile ma non troppo piccolo, con la copertina rigida ma non spigolosa, di un bel colore e magari con una frase motivazionale a decorarlo… insomma, di solito è il taccuino che sceglie me, non io che scelgo lui.
Dentro ci scrivo tutti gli appunti pre-partenza, sui must see, i suggerimenti vari pescati qua e là, i numeri utili e soprattutto i ristoranti senza glutine da provare assolutamente.
E poi mi faccio accompagnare durante tutto il viaggio, aggiungendo di giorno in giorno note su quello che vedo, che mi colpisce, sui dettagli che altrimenti rischierei di dimenticare, sui ristoranti che davvero provo… un diario di bordo a tutti gli effetti.
Non potrei mai viaggiare senza!

3) Medicine

Medicine must have in valigia

Per il principio del “non si sa mai”, nella mia valigia è sempre presente una piccola farmacia portatile.
Ho un cubo organizza-valigia dedicato solo a questo…
Ci metto dentro i farmaci che uso abitualmente, quelli legati a cose strane che so che potrebbero capitarmi (tipo le inopportunissime vertigini che ogni tanto mi fanno visita), quelli per il quieto vivere (fenomenali fermenti lattici + probiotici!) e quelli per ogni evenienza (dal paracetamolo all’antibiotico ad ampio spettro).
Sono esagerata?
Forse…
ma preferisco stare tranquilla visto che so che la mia salute ogni tanto mi fa degli scherzoni senza avvisare!

4) Cibo senza glutine

Cibo senza glutine must have in valigia

Essendo intollerante, non posso partire senza una piccola scorta di prodotti glutenfree di base.
Ne ho già parlato nel post su come viaggiare senza glutine: non porto un intero supermercato, ma quei pochi prodotti che so che potrebbero salvarmi in caso di emergenza – perché io quando ho fame ho fame, e se non ho cibo senza glutine a portata di mano è la fine!

5) Mascherina e tappi

Mascherina e tappi must have in valigia

Mascherina e tappi: questi sono il vero, enorme, imprescindibile must have nella mia valigia!
Quelle (poche) volte che me li sono sbadatamente dimenticati a casa, è stata una tragedia.
Devi sapere che, quando sono in una camera da letto che non è la mia, qualsiasi minimo rumore o raggio di luce mi impediscono di dormire. E io ho bisogno di dormire in modo riposante, quando viaggio più che mai. Quindi lunga vita a tappi per le orecchie e mascherina sugli occhi.
Lo so, è una brutta immagine ma ti garantisco che il sonno ne guadagna!

Questi sono i 5 elementi immancabili nella mia valigia…

Ringrazio Federica di Io Viaggio Così per avermi invitato a partecipare a questo simpatico gioco, che ci permette di conoscerci un po’ di più e magari anche di raccogliere spunti dagli altri viaggiatori, su oggetti a cui non avevamo mai pensato ma che improvvisamente ci sembrano indispensabili.
Ringrazio anche le ideatrici, ovvero Passaporto e Colori e The Food Traveler!

La mia lista in realtà è ben più lunga di questa in effetti – e magari, se ti può interessare, potrei anche condividerla.

Ora sono curiosa di sapere quali sono i 5 compagni di viaggio imprescindibili di Selene di Viaggio Sostenibile (seguitela, è appena partita con un biglietto di sola andata per il Sud Est Asiatico!) e di Vittoria di No Toast For Breakfast.

Ma soprattutto, sono curiosissima di sapere quali sono i tuoi 5 must have!
Scrivimeli nei commenti… ti aspetto qui, con la valigia (quasi) pronta! 😉

ps: lo sai che ho comprato un biglietto di sola andata che mi permetterà di realizzare – inaspettatamente – uno dei miei travel dreams del 2018?!

2 commenti

  1. In alcune cose sono perfettamente d’accordo con te! L’idea della mascherina mi piace, anch’io odio la luce quando dormo.. eppure non ho mai pensato di portarla in viaggio! 😂

    Federica
    Ioviaggiocosi.

    1. Io ho iniziato a usarla quando vivevo a New York… sono sempre stata abituata al buio assoluto e invece là avevo solo una tendina! E’ stata necessaria per la mia sopravvivenza… 😀 e dopo mi sono abituata! In viaggio è immancabile…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.