Il post di oggi è un po’ anomalo rispetto al solito, ma in questo periodo come non mai lo sento necessario. Avete notato che sul blog, ultimamente, riesco a pubblicare veramente pochi post – e non vi nascondo che mi dispiace un sacco. Purtroppo è un periodo stressante, stracolmo di impegni, con il tempo libero quasi azzerato… e di solito, quando riesco a ritagliarmene un po’, mi spalmo sul divano con un libro o crollo direttamente a letto. Oppure cucino. Perché, in tutto questo, ovviamente continuo a cucinare, a sperimentare, a dare spazio alla mia voglia (e necessità) di mangiare positivo. Il problema è cheScopri di più!

…e dove potrà mai finire, un blog? In questo caso ha fatto un salto fuori dal mondo virtuale per andare a trovare la cugina carta stampata… No, non sto straparlando, voglio solo dire che è comparsa una mia intervista (dal titolo bellissimo, che mi fa sentire una persona seria ed importante) sul quotidiano La Voce di Romagna – nella sezione Ravenna… e ieri ho alquanto gongolato quando ho visto il risultato finale! 😀 Se anche voi siete curiosi e volete dare una sbirciatina, la trovate qui. Tutto ciò è stato merito di un mio ex compagno di classe delle superiori, per cui GRAAAAAAAAAAAAZIE Perla!!! 🙂Scopri di più!

Tanti auguri a te, tanti auguri a te, tanti auguri caro Fool for Food, tanti auguri a teeeeeeeee! Eh sì, è già giunta l’ora di soffiare sulla prima candelina… esattamente un anno fa, Fool for Food nasceva col suo primo post! In questi 12 mesi, è stato visitato quasi 50000 volte da decine e decine di paesi del mondo, quindi non posso che essere felice ed orgogliosa di aver dato anche solo il minimo aiuto o una minuscola ispirazione a ciascuna di queste persone. Fate conto che vi stia ringraziando ad uno ad uno, perchè se potessi è proprio ciò che farei! GRAZIE GRAZIE GRAZIEScopri di più!

Voi non potete capire quanto ho esultato quando mi sono resa conto che non era un sogno ma era realtà: ho vinto il secondo premio del contest “Mmm… cookies” con i miei fantastici (perchè devo dirlo, erano effettivamente fantastici) Mojito cookies!!! La mia gioia è immensa sia perchè ho partecipato a moltissimi contest e questo è il primo in cui vinca qualcosa, sia perchè di sicuro qua ero partita senza speranze – abbiamo partecipato in tantissime, e tutte con ricette interessanti – e sia perchè le ragazze che hanno organizzato il contest le seguo assiduamente… soprattutto Giulia di Love at every bite, di cui stoScopri di più!

Rullino i tamburi! Squillino le trombe! Ci abbiamo messo un po’ ma ce l’abbiamo fatta… abbiamo finalmente scelto le ricette vincitrici del contest “Un viaggio nel piatto”, organizzato da me con la collaborazione del blog Le Delizie Itineranti. Inutile dire che la scelta non è stata affatto facile: le ricette erano tante e molto interessanti, grazie a voi abbiamo scoperto piatti che non conoscevamo ed abbiamo fatto un bel po’ di piacevolissimi viaggi culinari! Prima di decretare i vincitori voglio ringraziare di nuovo tutti voi per aver partecipato condividendo con noi le vostre creazioni… avete reso il mio primo contest ricchissimo, sono davvero felice eScopri di più!

Vi scrivo un post velocissimo, in questi giorni frenetici… Volevo avvisare tutti che il contest “Un viaggio nel piatto” si è concluso, e i vincitori saranno annunciati il prima possibile! Intanto ne approfitto per ringraziare tutti i partecipanti, perchè le ricette sono tante e bellissime… prevedo che sarà dura scegliere quali premiare! 🙂 Per quanto mi riguarda, finalmente riesco a partire per un weekend… me ne vado a Lisbona con la mia migliore amica, e spero di assaggiare un sacco di piatti tipici da raccontarvi al mio ritorno! Ci risentiamo presto… buon proseguimento di Settembre a tutti!Scopri di più!

Ecco un’altra ricetta che mi è arrivata via mail per partecipare al contest Un viaggio nel piatto! Cupcake RedVelvet Ingredienti per 12 cupcake: 195 gr di  setacciata 1 cucchiaio di cacao amaro in polvere 1/2 cucchiaino di sale 150 gr di zucchero bianco semolato 140 gr di olio (soia ma va bene anche girasole, riso…) 1 uovo grande a temperatura ambiente 1/4 di cucchiaino di gel colorante per alimenti rosso 1/2 cucchiaino di estratto naturale di vaniglia (o una bustina di vanillina) 125 gr di latticello  (125 gr di latte e 1 cucchiaio di succo di limone) 3/4 cucchiaino di bicarbonato di sodio 1 cucchiainoScopri di più!

Questa è la seconda ricetta che l’autore mi ha inviato via mail per partecipare al mio contest Un viaggio nel piatto! Vi presento una ricetta che è una variante della solita paella: l’arroz negro. Sembra che questa ricetta sia tipica della costa della Catalunya e ricorrente soprattutto nella città di Tarragona. Mi ricordo di averla mangiata per la prima volta nella cittadina di Calafell, sulla costa Catalana. L’aliolì di accompagnamento è stato modificato per non usare l’uovo crudo, come la ricetta tradizionale prevede. Spero di avervi portato un piccolo angolo di Spagna e di avervi fatto viaggiare con il gusto!!!! Arroz negro Ingredienti per 4:Scopri di più!

Questa ricetta mi è pervenuta via mail dal suo autore, e la pubblico in quanto partecipante al mio contest Un viaggio nel piatto! (a proposito, vi ricordo che mancano solo 5 giorni per partecipare… affrettatevi! 🙂 ) Ecco una ricetta “italianizzata” di un mio viaggio in Spagna!!!! MONTADITOS DI PATATA, MINI HAMBURGER DI MAIALE, PROVOLA DOLCE E COMPOSTA DI CILIEGIE ALL’ACETO BALSAMICO DI MODENA PER 4 PERSONE Per le patate: 2 patate grandi; sale; timo e prezzemolo secco; aglio extravergine d’oliva. Sbucciare e tagliare a metà nel senso della lunghezza le patate. Sbollentarle in acqua salata per circa 3 min, quindi metterle su una tegliaScopri di più!

Per festeggiare i primi cento post pubblicati e le quasi 15000 visite ricevute dal blog, direi che è proprio giunta l’ora di indire il mio primo contest! 🙂 E’ arrivata l’estate, la voglia di vacanze si fa sentire… voglia di prendere il primo aereo e raggiungere la meta dei propri sogni, o anche solo una che ci allontani momentaneamente dalle fatiche della vita quotidiana! Non sempre però è possibile partire a proprio piacimento, quindi bisogna “accontentarsi” di evasioni minori: ad esempio, qualcosa di buono da mangiare, che abbia il sapore del viaggio! Ecco, quello che vi chiedo per questo contest è di creare un piattoScopri di più!